meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 01 Mar 2018
Print Friendly and PDF

Artrooms Fair Roma. In arrivo da Londra la fiera degli artisti indipendenti

Art Rooms Fair - Above and Beyond 100x135cm, acrylic and oil painting on canvas, 2017

Above and Beyond 100x135cm, acrylic and oil painting on canvas, 2017

Dopo molti anni anche Roma potrà avere di nuovo una fiera d’arte contemporanea di respiro internazionale. Direttamente da Londra, Artrooms Fair approda nella Capitale nella cornice del The Church Palace. Dal 2 al 4 marzo 2018 la fiera ospiterà circa 100 artisti, tra artisti selezionati (italiani e internazionali) e Guest Artists nelle tre sezioni che compongono la fiera: Rooms, Sculpture Park e Video Art Section.

Cliccando qui potrete leggere l’elenco di tutti gli artisti partecipanti che abbiamo evidenziato in un precedente articolo di ArtsLife.

Artrooms Fair - Alice Padovani - Solid - scultura con farfalle e piante

Solid – opera di Alice Padovani tra le guest artists invitate alla fiera

Lo spirito “Indie” della manifestazione

Prima di passare in rassegna le varie sezioni in cui si articola la manifestazione, cerchiamo di capire lo spirito dell’iniziativa. Al di là dei numerosi eventi che caratterizzeranno le tre giornate della fiera , il concept importato da Londra si basa su un elemento fondamentale. Nella sezione Rooms infatti, saranno ospitati una serie di artisti che trasformeranno in piccoli atelier le stanze del The Church  Palace. Tuttavia non è questa la novità. Non è la prima volta, infatti, che si fanno esperimenti del genere. Il format che si vuole esportare a Roma  si basa sulla possibilità per giovani artisti indipendenti di avere uno spazio gratuito per promuovere la propria arte presso il pubblico e le gallerie in cerca di nuovi talenti . Il presupposto per partecipare alla selezione infatti era proprio quello di non essere rappresentati in esclusiva da una galleria. Artrooms Fair si pone l’ambizioso compito di creare una piattaforma in grado di promuovere l’Arte Contemporanea emergente, fuori dai canoni già impostati dal mercato dell’arte.  Una sorta di mecenatismo 2.0 insomma, che ha il profumo di una scommessa in una città che ha bisogno di guardare oltre il passato, oltre la bellezza che la circonda in ogni angolo.

Quest’anno quasi 2000 artisti da tutto il mondo hanno partecipato alle selezioni per Artrooms, tra loro 70 sono stati invitati a Londra e altrettanti a Roma.

Scultura di Jacek Opala rappresentante un volto umano di traverso per

jacek-opala
Can we talk?

La sezione Rooms

E’ la sezione principale con 50  artisti, scelti tra circa 500 candidati, provenienti da tutto il mondo, compresi 9 artisti italiani.  Ogni artista trasformerà una stanza dell’albergo  nel suo personale atelier dove potrà confrontarsi,  in un’atmosfera intima e accogliente, con il pubblico, con gli altri artisti  e ovviamente mettere in evidenza i propri lavori ai rappresentanti delle Gallerie che andranno alla ricerca di nuovi talenti durante i tre giorni della manifestazione.

Lavori pittorici ispirati dalla letteratura,  fotografie, ceramiche fluttuanti, installazioni di origami e molti lavori attinenti  il tema  della natura “porteranno la mente dei visitatori in luoghi dove non sono mai stati prima”, spiega l’artista Marek Slavik.

Artrooms - Sabina D'Angelosante La cisterna. The tank. 66 cm

Sabina D’Angelosante
La cisterna. The tank. 66 cm

Sezione Sculpture Park

Una sezione che si adatta perfettamente al parco privato dell’albergo e dove è maggiormente rappresentata l’Italia con 6 artisti su 9 partecipanti. Sculture e installazioni resteranno nel verde del parco per 3 mesi e non solo per i 3 giorni dedicati alla fiera.

L'ASSEDIO, 2011, white Carrara marble, steel and lead, cm 250x150x80cm

Michelangelo Galliani
L’ASSEDIO, 2011, white Carrara marble, steel and lead, cm 250x150x80cm

Sezione Video Arte

La sezione Video Arte usufruirà dell’Auditorium dell’abergo, equipaggiato  con un sistema audio video di ultima generazione. I 14 video artisti selezionati da una giuria di esperti e 6 artisti “ospiti” invitati direttamente rappresenteranno le tendenze della video arte internazionale.

Video Arte leylarodriguez-_separation-loop

leylarodriguez-_separation-loop

Il Programma

Programma Artrooms Fair Roma – The Church Palace, Via Aurelia 481 – 00165 Roma

2 Marzo
18:30 Opening
19:30 “Una Voce dai Colori” performance a cura di Patrizia Montedoro e Street Workout
20:00 Diretta Telepresenza Ologramma della performance dell’illusionista Erix Logan e della cantante e attrice Sara Maya
22:00 Party

3 Marzo Apertura al Pubblico dalle 12:00 alle 19:00
Ore 12:00, 15:00, 18:00
“Una Voce dal Colore” performance a cura di Patrizia Montedoro e Street Workout
Ore 14:00 “A Letto con l’Artista” interviste

4 Marzo Apertura al Pubblico dalle 11:00 alle 19:00
Ore 12:00, 15:00, 18:00
“Una Voce dal Colore” performance a cura di Patrizia Montedoro e Street Workout
Ore 16:00 Video Art Section
Ore 12:30 ARTrooms Brunch & BBQ

Satellite Programme dal 1 al 5 Marzo – Rinascente, Via del Tritone
Installazione “Solid”, a cura di Alice Padovani

Per tutte le altre informazioni : https://roma.artroomsfairs.com/ –  Pagina facebook : https://www.facebook.com/ArtRoomsFairs/

 

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

genova | 26 aprile
Cambi |istituzionale
WopArt 2019
Bertolami Fine Arts
WANNENES | ISTITUZ
Il Ponte | 22 apr
Andrey Esionov
Maison Bibelot