Meeting Art
Pubblicato il: ven 24 Nov 2017
Print Friendly and PDF

DATS: l’app dei viaggiatori dell’era 2.0. I cinque continenti a portata di un click

CartagenaDesIndias

CartagenaDesIndias

La vita di tutti i viaggiatori è destinata a cambiare per sempre, grazie a DATS: un’app rivoluzionaria, che ambisce ad essere la bussola per gli esploratori dell’era 2.0. Abbiamo visitato il quartier generale, per scoprire che -grazie a una crew di giovani temerari – da oggi destreggiarsi fra alberghi, ristoranti e luoghi nascosti è un “gioco da ragazzi” e che per trovare una rotta avvincente ma sicura basta un semplice click.

“Sì viaggiare”. Esplorare il mondo è uno dei grandi piaceri della vita, eppure costruire un soggiorno tailor made può diventare decisamente stressante. Dove alloggiare per un’esperienza indimenticabile? Cosa vedere fuori dalle classiche rotte turistiche? In quali locali recarsi per un pranzo caratteristico o per  serata trendy? Sono solo alcuni dei dilemmi che ci si trova ad affrontare quando si fa tappa in una nuova città o si decide di partire alla volta della prossima meta. Ma da oggi possiamo dire addio a guide turistiche obsolete e siti internet poco affidabili, grazie a DATS (http://www.datsapp.com): l’app per smartphone che seleziona i posti più cool di ogni destinazione, in modo semplice, sicuro e in linea con il ritmo frenetico e l’attitudine social dello spirito del tempo.

Alessandra -socio fondatore di DATS- mi da appuntamento nella sede operativa: un loft nel centro di Milano, animato da un team under 30 e munito della luminosità che occorre per pensare allargando i propri orizzonti. Un caffè di benvenuto e comincia il racconto di un’avventura fatta di passione, intraprendenza e un pizzico di follia.

DATS: l’app dei viaggiatori dell’era 2.0

DATS: l’app dei viaggiatori dell’era 2.0

DATS revolution:  la bussola dei viaggiatori del futuro

1 – Un’app che ambisce ad essere il perfetto compagno di viaggio per  le nuove generazioni di globetrotters, ideata da due giovani viaggiatori: Alessandra e Massimiliano. Com’è nata l’idea?

Alessandra Carnelli Dompè – DATS nasce dal desiderio di semplificare un po’ la vita dei giovani viaggiatori come noi. Ogni volta che ci si trova in una nuova città, è un’impresa decidere cosa andare a vedere, piuttosto che dove andare per pranzo o per cena. Tra blogs, riviste di viaggio e siti di recensione, districarsi fra l’eccessiva quantità e la scarsa attendibilità delle informazioni non è affatto semplice. Allora, chiacchierando con Massimiliano – amico e co-founder di DATS – ci siamo detti quanto sarebbe bello se esistesse uno strumento semplice e affidabile per scoprire i “posti giusti” dove andare nelle varie città. E così è nata la nostra app di viaggi: DATS.

2 – Funzionalità, semplicità, e appeal sono fondamentali per un’app vincente. Cosa offre DATS?

A.C.D. – DATS permette di scoprire i posti più cool di una città, attraverso pratiche “Guide” da consultare al volo. Le Guide sono curate dal team editoriale e dal nostro network d’insiders locali; questo ci permette di rispondere in modo mirato alle esigenze dei nostri utenti: i Millennials. In che modo? Beh i Millennials vivono a pieno ritmo e sono incredibilmente impazienti, per questo le Guide di DATS sono “short and sweet”: informazioni esaustive in frasi brevi, invece che lunghi testi descrittivi. Ma i Millenials sono anche dei viaggiatori più sofisticati rispetto alle generazioni precedenti, perché amano vivere le città come dei veri insiders, e i posti suggeriti da DATS sono tutt’altro che scontati. La social generation, infine, si affida più che mai alla propria rete di relazioni. Così su DATS è possibile seguire il profilo degli amici e scoprire i posti che consigliano in giro per il mondo.

Mockup_Bookmarks

Mockup_Bookmarks

3 – Per scoprire i posti più cool delle varie destinazioni, DATS si affida  a personalità di punta dei diversi settori del life style. Chi sono i vostri insiders locali?

A.C.D. – Da designer emergenti, a professionisti del mondo dell’arte, fino a vere e proprie icone della moda; i nostri insiders locali provengono dai campi più disparati, ma hanno una cosa in comune: il desiderio di condividere con DATS i propri indirizzi preferiti delle città che amano. Qualche nome? Margherita Maccapani Missoni – ideatrice del brand per bambini “MARGHERITA”, la giovane interior designer Marsica Fossati (si deve a lei la cura degli interni del ristorante peruviano “Pacifico”, con sede a Milano e Roma), la stilista svedese Louise Körner (nominata “Swedish Fashion Talent of The Year” per la sua collezione primavera/estate 2017); e ancora  l’ambassador di Etro Tatiana Gecmen Waldeck, l’art blogger colombiana (nonché nipote del celeberrimo artista ndsrAndrea Wild Botero, e Agnese e Paola: le autrici del blog di viaggi “Mad Map”.

Sito DATS

Sito DATS

L’Italia segreta

4 – Aspirante esploratrice dei cinque continenti, ma meneghina al cento per cento. Alessandra, ti mettiamo alla prova, con tua Guida personale di Milano: una città eccezionale per il dialogo fra i diversi settori della creatività.

– A.C.D

– EAT

– colazione: Pasticceria Sissi

– pranzo: La Rosticceria di Giacomo (aperto da poco, è d’obbligo prenotare il tavolino sul balcone se si è in due!)

– aperitivo: Lacerba

– cena: La Piccola Cucina

– brunch: Deus Café

– SHOPPING:

– Pellini: il “regno” degli orecchini

– Lo Spazio Rossana Orlandi

– Front Row Tribe: una piattaforma online dove si possono affittare dei super vestiti; la soluzione ideale per una festa last minute a Milano, la città della moda!

– ART & CULTURE:

– La Chiesa di San Satiro, minuscola e monumentale allo stesso tempo grazie all’illusione prospettica di Bramante

– La Pinacoteca Ambrosiana con il suo Cortile degli Spiriti Magni

– Piazza S. Alessandro, uno dei pochi angoli Barocchi a Milano

– EXPERIENCE:

– Il Percorso al Buio all’Istituto dei Ciechi

– Il mercatino vintage sui navigli l’ultima domenica del mese

– East Market Milano per un’esperienza un po’ hipster!

– STAY:

– 3 rooms, il bed and breakfast di Corso Como 10

– The Yard

– Cocoon bed and breakfast

5- L’Italia è un museo diffuso:  unico al mondo per eterogeneità paesaggistica e ricchezza artistico-culturale. Quali sono le tue mete del cuore lungo lo stivale? 

– A.C.D. –

– Procida: un’isola di pescatori che – forse perché la maggior parte dei turisti invade la vicina Capri- preserva ancora la sua autenticità. Consiglio di dormire all’Hotel La Casa sul Mare (ha una vista mozzafiato sulla baia di Marina di Corricella) e di pranzare a La Conchiglia, per assaggiare la miglior insalata di limoni al mondo!

– Matera: un luogo che sembra sospeso nel tempo. E’ d’obbligo soggiornare al Sextantio: un albergo diffuso scavato nei famosi Sassi. Inoltre non si può non visitare la dimora del FAI – Casa Noha – per scoprire la storia delle città!

– Sant’Agata dei Goti: un antico borgo rurale, costruito su uno sperone in tufo, nei pressi di Benevento.

Oltre i confini. Esotismo contemporaneo

6 – Passando ai viaggi intercontinentali. Da quale luogo sei stata maggiormente colpita?

A.C:D. – Se dovessi scegliere una città, sicuramente Cartagena des Indias. Solitamente, prima di partire per un viaggio mi documento al meglio, soprattutto se devo volare dall’altra parte del mondo. In questo caso non l’avevo fatto per nulla e quello che ho trovato all’arrivo mi ha davvero sorpreso: palazzi coloniali con balconcini in legno pieni di buganvillee, facciate délabré che nascondono giardini, donne elegantissime che indossano abiti dai colori vivaci, cibo fantastico…e poi è tenuta benissimo ed è una città dove ti senti al sicuro! Un vero gioiello, racchiuso da mura antiche che possono essere percorse interamente a piedi. Davvero un posto magico.

7 – Prima di salutarci, ti chiediamo di farci sognare e di svelarci il tuo prossimo viaggio….

A.C:D. – In realtà non l’ho ancora pianificato… in cima alla mia wishlist però c’è la Transiberiana!

In attesa di scoprire su DATS tutti gli update dalla Transiberiana; non ci resta che scegliere la prossima destinazione e partire alla volta di nuovi orizzonti; perché -con questo nuovo compagno d’avventura- il viaggio sarà certamente meraviglioso.

Informazioni utili

DATS

http://www.datsapp.com

Gli indirizzi di Alessandra

– Pasticceria Sissi

Piazza Risorgimento 6 – Milano

– La Rosticceria di Giacomo

Via Pasquale Sottocorno ang. via Cellini 6 – 20129 Milano

http://www.giacomomilano.com

– LACERBA

Via Orti 4 – 20122 Milano

http://www.lacerba.it

– La Piccola Cucina

Viale Piave 17 – 20129 Milano

http://www.piccolacucina.it

– Deus Café

Via Thaon Di Revel 3 – 20159 Milano

http://deuscustoms.com/cafes/milan/#gallery

– Pellini

Corso Magenta 11 – Milano

http://www.pellini.it

– Lo Spazio Rossana Orlandi

Via Matteo Bandello 14/16 – 20123 Milano

http://rossanaorlandi.com

– Front Row Tribe

https://frontrowtribe.com/it/

– Il Percorso al Buio all’Istituto dei Ciechi – Dialogo nel Buio

Istituto dei Ciechi di Milano – Via Vivaio 7- Milano

http://www.dialogonelbuio.org/index.php/it/

– 3 rooms

Corso Como 10 – 20154 Milano

http://www.3rooms-10corsocomo.com

– THE YARD

Piazza XXIV Maggio 8 – 20123 Milano

http://www.theyardmilano.com/the-yard-milano

– Cocoon bed and breakfast

Via Voghera 7 – Milano

http://www.cocoonbb.com

4 (80%) 1 vote

Autore

- Laureata cum laude in “Scienze dei Beni culturali” con corsi specialistici a Londra, trasporta le conoscenze accademiche nel giornalismo di settore. Ma alle sfumature dei quadri preferisce da sempre quelle dell’anima, così dalle materie umanistiche a quelle intrinsecamente umane il passo è breve. Prosegue gli studi attraverso la specialistica di “Psicologia Clinica e della Riabilitazione”, con l’obiettivo di esplorare gli abissi della psiche, aiutare il prossimo e approfondire le relazioni fra psicoanalisi e arte


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Bertolami | 19 nov
Wannenes
Cambi Casa d'Aste
PANDOLFINI
ARTCURIAL
Il Ponte
Lempertz | 7 dicembre