Meeting Art
Pubblicato il: mer 24 Mag 2017
Print Friendly and PDF

Cortona On The Move: palcoscenico della fotografia contemporanea

Allensworth, California.  Fence post.  2014. From photographer Matt Black’s the Geography of Poverty project to be exhibited at the  Cortona On The Move International Photography Festival in Cortona, Italy. To be used in connection with connection with promoting the festival and exhibition only.   Mandatory Credit:  Matt Black/Magnum Photos.

Allensworth, California. Fence post. 2014.
From photographer Matt Black’s the Geography of Poverty project to be exhibited at the Cortona On The Move International Photography Festival in Cortona, Italy.
Mandatory Credit: Matt Black/Magnum Photos.

 

Dal 13 luglio al 1° ottobre 2017 la settima edizione del festival internazionale di fotografia Cortona On The Move

Dalle guerre nell’Est Europa alla vita quotidiana di due sorelline francesi, dalla condizione della donna negli Stati Uniti ai nomadi della comunità Afar. Mostre, workshop, letture portfolio, open call ed eventi.

Dal 13 luglio al 1 ottobre 2017 sarà aperta al pubblico la settima edizione del festival internazionale di fotografia Cortona On The Move. Mostre, eventi e incontri con i grandi protagonisti del settore animeranno il centro storico di Cortona (Arezzo) e la Fortezza Medicea del Girifalco. Il festival è organizzato dall’Associazione ONTHEMOVE, con la direzione artistica di Arianna Rinaldo.
Punto fondamentale della rassegna è l’esplorazione nel tempo e nei luoghi alla ricerca di nuove visioni contemporanee.

Buffalo, New York.  Shuttered train terminal.  2015. From photographer Matt Black’s the Geography of Poverty project to be exhibited at the  Cortona On The Move International Photography Festival in Cortona, Italy. To be used in connection with connection with promoting the festival and exhibition only.   Mandatory Credit:  Matt Black/Magnum Photos.

Buffalo, New York. Shuttered train terminal. 2015.
From photographer Matt Black’s the Geography of Poverty project to be exhibited at the Cortona On The Move International Photography Festival in Cortona, Italy.
Mandatory Credit: Matt Black/Magnum Photos.

Le mostre fotografiche
Anche quest’anno il programma è ricco e intenso. American Woman: 40 years, di Donna Ferrato, documenta il ruolo della donna in America tra sesso, amore, violenza, dagli anni ’70 a oggi.
Donald Weber, in War Sand, ci porta alla scoperta dei reperti dello sbarco in Normandia, per rispondere alla domanda: che cos’è la storia? A proposito di storia, Justyna Mielnikiewicz in The Meaning of a Nation – Russia and its Neighbours: Georgia and Ukraine, accende un faro sulle vicende dei Paesi dell’Est Europa, dal crollo dell’URSS alla guerra in Georgia nel 2008 e in Ucraina nel 2014.
È il conflitto in Afghanistan quello esplorato in The Afghans da Adam Ferguson, che nel 2016 ha percorso le strade di Kabul, mentre Miyuki Okuyama, vincitrice del Photobook Prize 2016, ha raccontato la realtà dei figli nati da soldati giapponesi e donne indonesiane in Dear Japanese.
Matt Black ha viaggiato nel proprio Paese percorrendo oltre 80 mila chilometri in 46 Stati americani, per tracciare la Geography of Poverty e documentando le condizioni di comunità che versano in stato di povertà.
La francese Sandra Mehl ha realizzato un reportage sulla vita quotidiana di Ilona and Maddelena, due sorelle del quartiere operaio di Montpellier. Mentre Silvia Amodio ci presenta L’arte del ritratto in tutte le sue forme.
Michael Ewert ha registrato dalla fine degli anni ’70 i cambiamenti di Cortona, da località a vocazione agricola a meta di turismo di lusso in I giardini selvatici della memoria – Tracce di una vetrina.
Andrea Frazzetta ha seguito il popolo nomade degli Afar che abita uno dei luoghi più inospitali del pianeta in Etiopia, in Danakil: Land of Salt and Fire.
Daniel Castro Garcia ha attraversato l’Europa, in questi anni di crisi migratorie, osservando che, ovunque, ognuno è Foreigner.
È invece letterario il viaggio di Luis Cobelo che in Zurumbàtico è andato sulle tracce di Gabriel Garcia Marquez tra fantasia, realtà, mistero.
C’è inoltre Golden Days Before They End di Klaus Pichler (foto) e Clemens Marschall (testo), che con il loro ritratto di Vienna sono stati vincitori della scorsa edizione del premio Happiness ONTHEMOVE.

36 Little Good Things: è titolo della mostra collettiva, una sfida insolita rivolta a 36 fotografi internazionali che si occupano principalmente di temi difficili come la fotografia di guerra. I fotografi sono stati selezionati da Arianna Rinaldo, direttrice artistica del festival, per ritrarre, con un rullino da 36 pose, momenti di bellezza, quotidianità, umanità.
Infine, la mostra dedicata all’arboreto Tenuta Granducale di Montecchio porta a Cortona per la prima volta un lavoro fotografico dedicato a un’iniziativa di tutela della biodiversità e del patrimonio del territorio. Affidato alla fotografa Jessica Backhaus, fotografa tedesca dal linguaggio poetico e dalla estrema ricercatezza nella definizione del dettaglio, il suo contributo rappresenta la prima tappa di un progetto culturale di divulgazione scientifica di Aboca realizzato in partnership con Cortona On The Move.

Miyuki Okuyama

© Miyuki Okuyama. Jack è stato adottato da sua zia quando aveva cinque mesi. Ha sempre avvertito che ci fosse un segreto dietro la sua nascita.

Le quattro open call
Il festival di fotografia internazionale Cortona On The Move prosegue nel suo percorso alla scoperta di talenti della fotografia attraverso quattro open call, il cui scopo è quello di favorire la realizzazione di progetti editoriali, di mostre o erogare fondi per un progetto fotografico.
Per la prima volta, il festival promuove l’open call New Visions in collaborazione con LensCulture, per presentare opere originali di tipo documentaristico. L’altra open call, giunta alla sesta edizione, è il premio Happiness ONTHEMOVE, svolto in collaborazione con il Consorzio Chianti, che propone ai fotografi la sfida di documentare la felicità. La open for dummy darà la possibilità ai fotografi selezionati di proporre agli editori i prototipi di libri per una pubblicazione. Al tema del viaggio è dedicata la open call svolta in collaborazione con Lonely Planet per celebrare i primi 25 anni della guida in Italia.

New Visions
Un invito aperto alle opere straordinarie di fotografi di tutto il mondo, New Visions è realizzata in collaborazione con LensCulture, il collettivo globale di fotografi e professionisti del settore, oltre che una delle più grandi comunità online al mondo per la scoperta della fotografia contemporanea. Aperta il 20 febbraio e chiusa il 31 marzo, New Visions ha visto la partecipazione di 938 fotografi da tutto il mondo che hanno presentato opere originali di tipo documentaristico. La giuria è composta da Antonio Carloni, direttore di Cortona On The Move; Arianna Rinaldo, direttrice artistico di Cortona On The Move; Jim Casper, editor-in-chief e co-fondatore di LensCulture e Laura Sacket, direttrice creativa di LensCulture. Sarà valutata l’originalità dello stile e del linguaggio dei lavori che dovranno sapersi distinguere per la capacità di comunicare a un vasto pubblico. Il 25 maggio 2017, 15 artisti saranno selezionati e annunciati come finalisti sui siti web di Cortona On The Move e LensCulture. Le opere dei tre vincitori saranno esposte a Cortona On The Move.

© Donald Weber. Golden Beach, Item Green. 2 maggio 2015, ore 16:38. 11 ° C, 76% RELH, Vento E, 10 Nodi. VIS: accettabile. Cielo coperto.

© Donald Weber. Golden Beach, Item Green. 2 maggio 2015, ore 16:38. 11 ° C, 76% RELH, Vento E, 10 Nodi. VIS: accettabile. Cielo coperto.

Premio Happiness ONTHEMOVE
Il premio, organizzato con la partnership con il Consorzio Vino Chianti, vede per la prima volta la media partnership con Pagina99. La sfida proposta a tutti i fotografi, professionisti ed emergenti, è documentare la felicità attraverso il linguaggio fotografico partendo dalla seguente considerazione: ritrarre il dramma, il pathos, la tragedia è forse più a portata di mano che ritrarre la felicità. Le iscrizioni, aperte il 10 aprile, si chiuderanno il 21 maggio 2017. Il vincitore sarà selezionato da una giuria di photo editor ed editori internazionali e il progetto scelto sarà esposto a Cortona On The Move 2018. Fanno parte della giuria: Anna Iuzzolini – Pagina 99; Alice Gabriner – Time; Antonio Carloni – Cortona On The Move; Arianna Rinaldo – Cortona On The Move; Elena Boille – Internazionale; Elisa Medde – Foam; Krzysztof Candrowicz – Director Triennal of Photography Hamburg; Sarah Leen – National Geographic; Scott Thode – Visura; UteNoll – Du Magazine. Il vincitore si aggiudicherà un premio di 5.000 euro, messo a disposizione dal Consorzio Vino Chianti.

Photo Call for Dummy
Questa open call è rivolta a fotografi professionisti e amatoriali. Dal 15 maggio al 15 giugno i partecipanti potranno presentare i dummy, ossia i prototipi di libri per il self-publishing o proposti agli editori per la pubblicazione. Hannah Watson, direttrice di Trolleybooks, esperta di fama internazionale, selezionerà i dummy finalisti che saranno pubblicati sul sito di Cortona On The Move; di questi, cinque dummy saranno discussi nel talk durante i giorni inaugurali del festival, dal 13 al 16 luglio; un dummy sarà pubblicato da Cortona On The Move. I finalisti del Photobook Dummy Review and Prize saranno annunciati il 15 luglio.

Viaggi da Copertina
In occasione dei 25 anni in Italia, Lonely Planet lancia un concorso fotografico per celebrare la dimensione appassionante del viaggio. Il linguaggio della fotografia rappresenta infatti uno strumento unico per fissare e trasmettere le emozioni vissute intorno al mondo. L’obiettivo è creare la copertina Lonely Planet perfetta. Gli scatti più significativi saranno pubblicati sul sito de La Stampa, special partner dell’iniziativa insieme ad Allianz Global Assistance. In palio due biglietti aereo per il Giappone e due biglietti aereo per il Canada; attrezzatura fotografica; tre posti per un seminario di fotografia offerti da Cortona On The Move e la guida Lonely Planet alla Fotografia di viaggio di Richard l’Anson che uscirà in contemporanea all’inizio del concorso. Lanciata il 20 aprile, la open call si chiuderà il 30 maggio.

Maddelena, 11 years old,  Francoise her mother, Ilona 12 years old, her sister, and Thierry  her father,  the day of their first communion, during the ceremony at the Saint Cleophas Church of Montpellier.

Maddelena, 11 years old, Francoise her mother, Ilona 12 years old, her sister, and Thierry her father, the day of their first communion, during the ceremony at the Saint Cleophas Church of Montpellier.

Una vera e propria sfida per i fotografi: documentare la felicità, la gioia di vivere, il bello che ci circonda.
Anche per la sesta edizione, la felicità è il tema del Premio Internazionale Happiness ONTHEMOVE 2017 promosso dal festival internazionale di fotografia Cortona on The Move in partnership con il Consorzio Vino Chianti. Documentare la felicità attraverso il linguaggio fotografico è una vera e propria sfida per i fotografi, una sfida che nasce da una considerazione: ritrarre il dramma, il pathos, la tragedia è forse più a portata di mano che ritrarre la felicità. In questo concorso, tutti i fotografi professionisti ed emergenti, senza distinzione di genere, età e nazionalità, potranno misurarsi con l’estrema sfida di documentare la felicità, la gioia di vivere, il bello che ci circonda, sfidando la vulgata per cui “la bella notizia è che non ci sono notizie”. Le iscrizioni si apriranno il 10 aprile 2017 e ci sarà tempo fino al 21 maggio per iscriversi (il regolamento e le modalità di invio dei lavori sono al seguente link: http://www.cortonaonthemove.com/submission/premio-happiness-onthemove). Il vincitore sarà selezionato da una giuria di photo editor ed editori internazionali e il progetto scelto sarà esposto al festival internazionale di fotografia Cortona On The Move 2018.
Golden Days Before They End è l’opera vincitrice del Premio Happiness ONTHEMOVE 2016, realizzata da Klaus Pichler, fotografo viennese e Clemens Marschall, articolista e ricercatore culturale viennese, che sarà esposta alla prossima edizione del festival (13 luglio – 1 ottobre 2017). La mostra ritrae le piccole osterie, bar o – come i clienti chiamano questi luoghi – ‘tane’ di Vienna, in Austria, dove il tempo sembra essersi fermato. Luoghi ameni di socializzazione dove sono in pochi ad entrare, poiché troppo spesso locali di questo genere finiscono sui media per notizie di risse fra amici. Ma per molti viennesi questi sono gli unici posti dove trovare qualcuno con cui parlare.
Per il sesto anno il Premio Happiness ON THE MOVE è organizzato in partnership con Consorzio Vino Chianti che ha scelto di associare la cultura del vino e del territorio al tema della felicità e alla sua narrazione attraverso il linguaggio della fotografia.
Fanno parte della giuria: Anna Iuzzolini – Pagina 99; Alice Gabriner – Time; Antonio Carloni – Cortona On The Move; Arianna Rinaldo – Cortona On The Move; Elena Boille – Internazionale; Elisa Medde – Foam; Krzysztof Candrowicz – Triennal of photography Hamburg; Sarah Leen – National Geographic; Scott Thode – Visura; Ute Noll – Du magazine

Collaborazioni & Workshop
Fotografia Europea di Reggio Emilia, PhotoLux di Lucca, Festival della Fotografia Etica di Lodi, Cortona On The Move di Cortona si uniscono per fare sistema. I quattro festival di fotografia, tra i più importanti in Italia, hanno avviato un processo di collaborazione allo scopo di favorire lo sviluppo della cultura della fotografia, attraverso politiche condivise, per affrontare con maggiore efficacia e più risorse la competitività del settore a livello europeo e mondiale. La crescita comune e la collaborazione sinergica sono un presupposto di sviluppo anche per la crescita a livello nazionale.
Il programma dei workshop dell’edizione 2017 è in via di definizione e coprirà l’intero periodo di svolgimento del festival. Dieci finora i workshop confermati che si svolgeranno durante i fine settimana; avranno una durata di due giorni e saranno condotti da fotografi nazionali e internazionali, rivolti a gruppi da 8 a 15 persone. Il programma definitivo e le informazioni per l’iscrizione saranno comunicate sul sito del festival nelle prossime due settimane.
Nelle giornate inaugurali del festival (13-16 luglio) si daranno appuntamento a Cortona i più importanti professionisti della fotografia della scena mondiale, impegnati in eventi, presentazioni, workshop e letture portfolio. Le sedi espositive sono dislocate nel centro storico di Cortona e nella Fortezza Medicea del Girifalco adiacente alla città.

Valuta

Autore

- Giornalista professionista e curatrice, scrive di fotografia e politiche culturali


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Lempertz | 7 dicembre
Cambi Casa d'Aste
Wannenes
ARTCURIAL
Il Ponte
PANDOLFINI
Bertolami | 19 nov