Meeting Art
Pubblicato il: ven 05 Dic 2014
Print Friendly and PDF

Bianco-Valente per Palazzo Strozzi Contemporaneo

TU SEI QUI, è la nuova installazione ambientale site specific del duo di artisti Bianco-Valente per il Cortile di Palazzo Strozzi a Firenze, a cura di Elena Magini.

noname
Con questa installazione, realizzata appositamente per il Cortile di Palazzo Strozzi, gli artisti napoletani riflettono sul concetto di esperienza, sulle dinamiche di scelta, i condizionamenti e le influenze che la determinano.

Una grande parete specchiante posta al centro del Cortile presenta sui due fronti la scritta “TU SEI QUÌ”, un’affermazione diretta e semplice che richiama le indicazioni sulle mappe dislocate nelle città o all’interno di edifici. A questa si unisce un diagramma a terra, disegnato da luci proiettate dall’alto, che rappresenta quasi una visualizzazione astratta e simbolica dei percorsi personali, delle scelte e degli accadimenti che popolano il nostro vissuto.

noname (1)

La relazione tra la parete specchiante e il percorso a terra trasforma il Cortile di Palazzo Strozzi in una sorta di “ambiente mentale”, dove lo specchio modifica la percezione usuale dello spazio, esaltando le architetture simmetriche e speculari del suo interno. La scritta “TU SEI QUÌ” , comunemente legata ad apparati informativi, rende immediata l’esperienza che la superficie specchiante riproduce – la presenza dello spettatore in un determinato “qui e ora” – evocando al contempo una dimensione anteriore e in essere

 

Bianco-Valente
TU SEI QUI
La nuova installazione per il Cortile di Palazzo Strozzi
Inaugurazione: giovedì 11 dicembre, ore 18.30
Cortile di Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi, Firenze

 

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi |istituzionale
Wannenes
Il Ponte
Maison Bibelot
WopArt 2019
PANDOLFINI
Blindarte
Bertolami Fine Arts
Aste Boetto
Bertolami | 21 mag