meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 28 Mar 2014
Print Friendly and PDF

Considerazioni cimiteriali sul Miart2014

scheggiAl miart 2014 la cosa più chic è il ristorante Peck/Ruinart dove pranzare con una deliziosa porzione di melanzane e un calice di rosé millesimato. Dentro l’istallazione oltre tutto scura e riflettente, sembra davvero di essere a Milano, la capitale della moda e del design: i supervip della preview del giovedì mattina, a sua volta preview della preview per i vip del giovedì sera, sono sempre gli stessi, leggermente annoiati di non essere a Miami Art Basel: da Torino è però arrivata perfino la regina Patrizia Sandretto Re Rebaudengo.

Fuori dal separé nero, tra gli stand, come i fiori spuntano i Castellani e i Bonalumi, perfino gli Scheggi, a fiotti, sembrano le forsizie e i papaveri aprilini ai bordi dell’autostrada: di tutti i colori, bianchi e grigi, rossi e gialli, blu e verdi.

Coi morti, recenti morti e morituri i galleristi cercano affari sulla scia delle quotazione di Londra. Nei luoghi chiusi l’olezzo di troppe corolle fa però l’odore dei cimiteri.

Valuta

Autore

- Nel 2017 ha pubblicato "Costruito da dio. Perché le chiese contemporanee sono brutte e i musei sono diventati le nuove cattedrali" (Johan&Levi). E "100 anni di arte immonda" (ed il Giornale) Nel 2013 ha pubblicato "Ars attack. Il bluff del contemporaneo" (Johan&Levi). Nel 2014 ha scritto la pièce teatrale "Nerone. Duemila anni di calunnie". Nel 2015, la commedia "La grande guerra di Mario". Nel 2016, ha scritto per il teatro la biografia "Dannunzio Segreto".


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Cambi |istituzionale
Il Ponte
WopArt 2019
Bertolami | 10 lug
Wannenes
PANDOLFINI