meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 23 Dic 2013
Print Friendly and PDF

Christie’s – L’asta dei record

Cifre milionarie e pioggia di record: è questo ciò che ricorderemo dell’asta Post-War and Contemporary Art avvenuta da Christie’s lo scorso 12 Novembre 2013.

$782,368,375 è il risultato eclatante. Il più alto mai raggiunto nella storia. Una cifra inimmaginabile che così si è ripartita: 691m$ nella Evening Sale, 55,2m$ nella Morning Sale e 35,6m$ nella Afternoon Sale. 2.105 le persone presenti in sala, bidders provenienti da 49 paesi di tutto il mondo per aggiudicarsi il 91% dei lotti offerti, venduti al 98% del loro valore. Un’atmosfera vivace e un entusiasmo che da circa sessant’anni sembravano assopiti hanno segnato il risveglio dei collezionisti e delle concitate contese per accaparrarsi gli artisti e le opere più ambite.

Dieci i record d’artista: primo su tutti Francis Bacon che si è clamorosamente rivelato il protagonista della serata. Il suo trittico “Three studies of Lucian Freud”, conteso da una decina di bidders tra cui Larry Gagosian, dopo circa sei minuti di continui rialzi, è stato aggiudicato ad un collezionista anonimo per $142,405,000, classificandosi come l’opera più cara in assoluto mai venduta all’asta.

Altra stella della evening, Jeff Koons che con il suo Balloon Dog (Orange) venduto al magnate Peter Brant per $58,405,000 è diventato l’artista vivente più costoso, sorpassando il precedente record di Gerhard Richter realizzato lo scorso maggio con Domplatz Mailand battuto a 37m$.

Ancora record: per un Senza titolo di Willem de Kooning aggiudicato a $28.500.000; per Christopher Wool il cui “Apocalypse Now” ha trovato un acquirente per $23.500.000; e per un Donald Judd venduto a $12.500.000. Nuovo record anche per Lucio Fontana: Concetto Spaziale, la fine di Dio realizzato nel 1963 ha raggiunto i 20,8m$.

Oltre 10.000 sono stati gli appassionati che nei giorni precedenti l’asta si sono recati da Christie’s per osservare le opere in mostra. Capolavori che collezionisti di tutto il mondo hanno apprezzato, confermando il loro interesse ed entusiasmo per l’arte di alta qualità. Christie’s chiude così il 2013 con un record storico che con sorpresa supera il precedente risalente allo scorso Maggio: $495 milioni che allora sembravano un risultato imbattibile.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Maison Bibelot
Cambi |istituzionale
WopArt 2019
PANDOLFINI
Blindarte
Bertolami | 21 mag
Aste Boetto
Il Ponte
Wannenes
Bertolami Fine Arts