Meeting Art
Pubblicato il: ven 28 apr 2017
Stampa/PDF/Email

Mapping Traces

Sto caricando la mappa ....

Data
Data - 28 apr 2017 until 20 mag 2017

Luogo
Trebisonda

Categoria/e

Artista
Michiel Blumenthal e Graziella Reggio

Curatore
Anna Cochetti

Web:-


invito-reggio-blumenthalIl 28 aprile 2017 alle ore 18.00, nell’ambito della programmazione annuale del Centro per l’Arte Contemporanea Trebisonda, si terrà l’inaugurazione della mostra “Mapping Traces” che presenta opere di Michiel Blumenthal e Graziella Reggio.

Mapping Traces riguarda il viaggio in luoghi reali, ricordati o archetipici. Mappe composte, leggibili o meno, disegni, fotografie di luoghi di transito, abbozzi, appunti. Un lavoro sull’orientamento e il disorientamento, adatto al nome Trebisonda. È la quarta collaborazione tra gli artisti Graziella Reggio e Michiel Blumenthal e la critica Anna Cochetti, dopo l’installazione Quattro Movimenti, presentata in varie forme a Spoleto e a Roma nel 2013, la composizione di disegni 200 Alberi, esposta a Roma nel 2014 e alla Riserva Naturale Pietraporciana nel 2015, e il video d’animazione Il Bruco di Pietraporciana del 2016. I due artisti affrontano spesso gli stessi temi, anche se con linguaggi diversi e, in molti casi, complementari.

La mostra rimarrà aperta fino al 20 maggio 2017 presso il Centro per l’Arte Contemporanea Trebisonda, via Bramante 26, 06123 Perugia.
Sarà visitabile il venerdì e il sabato dalle 16,30 alle 19,30 e su appuntamento.

Michiel Blumenthal
Vive e lavora tra Amsterdam e Spoleto. Laureato nel 1999 alla Gerrit Rietveld Acadamy di Amsterdam, si è trasferito in Italia e collabora a diversi progetti, come work in progress. Spesso nel suo lavoro presenta l’asino (ispirato alle Metamorfosi di Apuleio) per simboleggiare un lungo viaggio. Utilizza in prevalenza il disegno, ma anche altri materiali.

www.michielblumenthal.com.

 

Graziella Reggio
Nata a Milano, dove vive e lavora, ha abitato a lungo a Venezia e a New York. Ha studiato pittura all’Art Students League di New York con Bruce Dorfman e Richard Pousette-Dart. Nel 1999 ha ottenuto il Pollock-Krasner Foundation Grant. Dalla fine degli anni Ottanta espone in numerose mostre collettive e personali, in Italia e all’estero. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private.

graziellareggio.wordpress.com

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Eventi sponsorizzati

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Pubblicità

Eberhard
Il Ponte