Nessun banner da mostrare

Pubblicato il: gio 31 mag 2012
Print Friendly and PDF

“Changing states of matter” e Cristina Lei Rodriguez con “Recover”‏

Sto caricando la mappa ....

Data
Data - 31 mag 2012 until 28 lug 2012

Luogo
BRAND NEW GALLERY

Categoria/e
contemporanea

Artista
Cristina Lei Rodriguez

Curatore

Web:-www.brandnew-gallery.com


BRAND NEW GALLERY, Milano, dal 31 Maggio al 28 Luglio 2012

Giovedì 31 maggio dalle 19 alle 21.00 alla BRAND NEW GALLERY di Via Farini 32 si terrà il vernissage della mostra RECOVER prima personale in Italia dell’artista americana CRISTINA LEI RODRIGUEZ e CHANGING STATE OF MATTER, collettiva di artisti stranieri già molto affermati all’estero.

Le forme scultoree elaborate da Cristina Lei Rodriguez sono conglomerati astratti provenienti da un’era post atomica, di cui narrano le vicende di decadenza e rovina. Per realizzare le sue sculture, l’artista adotta una sorta di ready-made ottenuto impiegando una molteplicità di materiali come plastica, resine, reti metalliche, gesso, vernice e detriti, modellati attraverso un’estetica gestuale di distruzione e decomposizione, grazie a cui essi si schiacciano, si accartocciano, si ritorcono su se stessi o sporgono grevemente verso l’esterno, colando una folta pittura materica sui piedistalli da cui si elevano.

Changing states of matter è una mostra pensata per svelare i processi della creazione artistica, che si svolgono attraverso una “produzione ipotetica” del reale, portata al limite estremo dell’esperienza sensoriale. Attraverso la frammentazione del lavoro iniziale, questo gruppo di artisti indaga la materia per rivelarne nuove forme e sembianze, dando vita a mondi misteriosi ottenuti sovvertendo le tecniche artistiche tradizionali. Ognuno degli artisti inclusi in questa collettiva sceglie il mezzo espressivo in base alla propria esperienza della materia tangibile e dell’intimità della memoria. La materia diviene quindi metafora delle strutture sociali e delle realtà che ci circondano, e la sua aggressione diviene pratica utile ad esplorare il rapporto con l’alterità ed il reciproco scambio che costantemente avviene tra le persone e gli oggetti.

Presenti al vernissage Cristina Lei Rodriguez, Ryan Foerster, Nicholas Deshayes, Jessica Jackson Hutchins.

Commenti

commenti

Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Pubblicità

Pubblicità