Meeting Art

fuochi d’ ART ificio



punture di spillo sul mondo dell’arte

On Air, Tomás Saraceno a Parigi. Lungo “il sentiero dei nidi di ragno”, nelle viscere del Palais de Tokyo

L’avventura comincia non lungo i sentieri dell’Appennino ligure come nel romanzo di Italo Calvino, ma nelle viscere del Palais de Tokyo, dove Tomás Saraceno e la biologa Christine Rolland, del Museo Nazionale di Storia Naturale, si sono addentrati alla ricerca della presenza di tele di ragno, trovandone più di 500 della famiglia dei synanthrpes. ...continua

di Lucien de Rubempré | Pubblicato 2 mesi fa
di Lucien de Rubempré lunedì, 08 ottobre 2018
0 commenti

L’ipocrita azzeramento di valore. Mission impossible con Banksy chez Sotheby’s

Coup de théâtre di Banksy venerdì 5 ottobre a Londra chez Sotheby’s. Ma il “cortocircuito” della mercificazione non cortocircuita una beata fava… Il martello schiocca secco, one million ...continua

di Lucien de Rubempré lunedì, 24 settembre 2018
0 commenti

Marina Abramovic, la Santa e il Picchiatello

  Datemi un martello, che cosa ne vuoi far? lo voglio dare in testa a chi non mi va… cantava a squarciagola nei favolosi anni Sessanta Rita Pavone. Più o meno quel che è accaduto a Marina Abramovic uscendo ...continua

di Lucien de Rubempré giovedì, 23 agosto 2018
0 commenti

La caduta nel Limbo di Kapoor è solo una tappa nel viaggio dell’arte verso l’inferno

From The Square to The Hole, tutti giù in Discesa per il Limbo. Già “The Square”, il film di Ruben Östlund, aveva messo alla berlina l’ipocrisia del politically correct e dell’affine cretinismo ...continua

di Lucien de Rubempré giovedì, 26 luglio 2018
0 commenti

Ralph Rugoff, la 58ma Biennale e la BlaBlaArt

Ralph Rugoff. Photo: © Jasper Clarke Onolevole investigatole cinese Charlie Chan dice: “May you Live in Interesting Times” Questo anatema che invita a gesti apotropaici è il titolo della prossima Biennale, ...continua

di Lucien de Rubempré sabato, 14 luglio 2018
0 commenti

Il “capolavoro sconosciuto” di Gérard e il ginepraio dell’italica burocrazia

Il Gérard dove il gentiluomo è il cognato di Napoleone. Alcuni giorni or sono Pierluigi Panza ricostruiva per Il “Corriere della Sera” un gustoso fatto con fotografica precisione e anglosassone distacco. ...continua

di Lucien de Rubempré mercoledì, 02 maggio 2018
0 commenti

Copiare è megghiu ca futtiri. Parola di Damien Hirst

Damien Hirst admitted that the idea for his spot paintings, below, may have come from the painter Larry Poons FRANCESCO GUIDICINI FOR THE TIMES Ancora una volta Damien Hirst si prende la scena dichiarando in un’intervista ...continua

di Lucien de Rubempré lunedì, 16 aprile 2018
0 commenti

Gli adepti dell’arte lungo la Via Crucis del contemporary

Frotte di pellegrini secolarizzati hanno sfidato le intemperie e si sono incamminate lungo le tappe della Via Crucis della nuova fede della post-postmodernità: il contemporary e le sue ritualità della condivisione ...continua

di Lucien de Rubempré martedì, 20 febbraio 2018
0 commenti

Post Zang Tumb Tuuum. Patapunfete, si stava meglio quando si stava peggio!

He always returns to the scene of the crime. Correva l’anno 1989 e a Palazzo Grassi a Venezia, proprietà allora della royal family Agnelli, Germano Celant curava, non da solista come oggi, ma sotto l’egida ...continua

di Lucien de Rubempré giovedì, 16 novembre 2017
0 commenti

Post Salvator Mundi (Salvaci tu!). L’unico vero trionfatore è il Dio Dollaro

Il Salvator Mundi di Leonardo venduto a 450 milioni di dollari da Christie’s Gran coup de théâtre l’altra sera a N.Y. chez Christie’s, 450 millions dollars per il Salvator Mundi di Leonardo (?)! ...continua