meeting art 855 | 27 gen
Pubblicato il: lun 21 Gen 2019
Print Friendly and PDF

Urban Art a tutto tondo con Street Levels Gallery. A Firenze, galleria e hub creativo


Nelle strade della città del Rinascimento, apice culturale di bellezza, storia, arte e architettura, a pochi metri da Piazza Santa Maria Novella, nasce nel 2016 la Street Levels Gallery, primo luogo in Firenze che si divide tra galleria espositiva e hub creativo.

La via è centrale e di gran passaggio. Di fianco un parrucchiere da uomo gremitissimo di clienti, a circa 50 metri un piccolo caffè gestito da un ragazzo napoletano con alle pareti interventi pittorici di urban artists. L’ingresso è unico ma lo spazio è ben diviso specificandone distintamente identità e progetti che spesso si mescolano contaminandosi nella vitalità del linguaggio e negli intendimenti. Punto di riferimento per creativi, non solo toscani.

La Street Levels Gallery è una città nella città, un microcosmo fatto di giovani alla ricerca di stimoli. Firenze, con i tragitti da turismo preconfezionato e del mordi e fuggi, sembra in realtà lontana anni luce. La città pulsa ora di una nuova spontanea energia alla quale si guarda con entusiastico stupore e pragmatico ottimismo.

Dentro questo spazio, un’unica sala con soffitto con travi di legno a vista, ci si ferma a confrontarsi, scambiare opinioni, stupirsi, inventare, collaborare e partecipare a progetti: un sottobosco in continuo fermento che si muove non troppo sottotraccia, passo dopo passo, mostra dopo mostra. Un punto di ricerca fondamentale.

Matteo Bidini e Gianluca Milli sono i promotori di questo angolo di creatività, uno scorcio di aria fresca, giovane, informale che, seguendo un preciso e funzionale ordine espositivo, raccoglie le indagini delle ultime avanguardie legate all’espressione di più livelli artistici della strada. Una vetrina sul sistema di controcultura di Arte Urbana condotta da Writers, Graffitari e Urban Artist contemporanei.

Street art è il linguaggio comune. L’obiettivo ne è la sua sperimentazione, la divulgazione, l’approfondimento, l’ampliamento di conoscenza e codici di riconoscimento. Gravitano intorno alla sperimentazione di arte Urbana molteplici realtà locali tra le quali la rivista StreetBook Magazine (www.threefaces.org) e il sito www.firenzeurbanlifestyle.com

Creare indotto sul tema, aprire nuovi varchi, creare nuovi linguaggi, stimolare visioni, dibattiti, opinioni, diffondere creatività, riviste… tra queste mura sono passati e passeranno le nuove migliori espressività nazionali. Dalle pareti degli edifici alle pareti della galleria e viceversa.


Se è vero che negli ultimi anni le gallerie italiane, tranne qualche eccezione, hanno ignorato le giovani (e meno giovani) generazioni di artisti, per concentrarsi su un mercato più remunerativo, degli artisti cosiddetti “solidi” e “storicizzati”, ben vengano queste iniziative che stimolano la ricerca e possano fungere da volano dell’arte contemporanea italiana, sdoganando altresì quel sottile e inspiegabile confine che rende, per taluni aspetti, ancora insolcabile la differenza tra arte contemporanea (in senso classico e condiviso) con l’arte urbana.

Con il mondo in continuo cambiamento, la repentina chiusura di gallerie con una crisi economica non ancora alle spalle, l’auspicio è che il mercato aiuti concretamente iniziative come questa permettendo di continuare la ricerca sulle nuove espressività artistiche emergenti.

Street Levels Gallery

galleriastreetlevels@gmail.com

Via Palazzuolo, 74rosso
50123 Firenze, FI
Italia
339 220 3607
https://street-level-gallery.business.site/

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Artcurial | 28 feb
Cambi Casa d'Aste
WANNENES | ISTITUZ
Andrey Esionov
Il Ponte | 22 mar
PANDOLFINI | 26 FEBBRAIO