meeting art 855 | 27 gen
Pubblicato il: dom 20 Gen 2019
Print Friendly and PDF

Massimo Campigli, l’andirivieni dell’occhio

“Quando faccio figure abbinate e somiglianti tra loro ottengo come risultato che l’occhio è indotto ad andare e tornare da una figura all’altra per confrontarle. E ottengo anche questo: ciò che in figura poteva sembrare casuale, ripetuto, acquista importanza e si comprende che ha la sua ragion d’essere. Andirivieni dell’occhio come un pendolo: vorrei che coi miei quadri si potesse convivere in pace come con un lento pendolo silenzioso”.
Massimo Campigli

Massimo Campigli Berlino 1895 - St.Tropez 1971 DONNE CHE SALUTANO, 1957

Massimo Campigli.
DONNE CHE SALUTANO, 1957

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Artcurial | 28 feb
Cambi Casa d'Aste
WANNENES | ISTITUZ
Andrey Esionov
Il Ponte | 22 mar
PANDOLFINI | 26 FEBBRAIO