meeting art 855 | 27 gen
Pubblicato il: dom 06 Gen 2019
Print Friendly and PDF

Pistoletto e la dimensione del tempo

“L’uomo dipinto veniva avanti come vivo nello spazio vivo dell’ambiente, ma il vero protagonista era il rapporto d’istantaneità che si creava tra lo spettatore, il suo riflesso e la figura dipinta, in un movimento sempre presente che concentrava in sé il passato e il futuro tanto da far dubitare della loro esistenza: era la dimensione del tempo”.
Michelangelo Pistoletto, pubblicato nel catalogo della mostra a Genova alla Galleria La Bertesca nel 1966

Michelangelo Pistoletto Biennale '66, 1962-1966  velina dipinta su acciaio inox lucidato a specchio, cm 230 x 480 Collezione Ileana Sonnabend, New York Foto: Paolo Bressano

Michelangelo Pistoletto Biennale ’66, 1962-1966
velina dipinta su acciaio inox lucidato a specchio, cm 230 x 480
Collezione Ileana Sonnabend, New York
Foto: Paolo Bressano

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Andrey Esionov
Bertolami Fine Arts
Cambi Casa d'Aste
Il Ponte | 22 feb
Artcurial | 28 feb
PANDOLFINI | 26 FEBBRAIO
WANNENES | ISTITUZ
Modenantiquaria