meeting art 855 | 27 gen
Pubblicato il: sab 05 Gen 2019
Print Friendly and PDF

Scarpitta. Il senso architettonico della tela

“Sono ritornato in America portando i quadri, però frutto di un lavoro italiano […] erano le prime tele a rilievo che vedevano qui, perché non esisteva come fatto. Poi, magari, dopo un anno o due, sono venuti i quadri a rilievo, però geometrizzati. Ma la tela a rilievo era forse la cosa, riempiendo lo spazio già da un muro, che ha dato, secondo me, al minimal la sua partenza, perché invadeva lo spazio non più in un senso pittorico, ma in un senso, direi quasi, architettonico”.
Salvatore Scarpitta

Salvatore-Scarpitta

4 (80%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi Casa d'Aste
PANDOLFINI | 26 FEBBRAIO
Il Ponte | 22 mar
WANNENES | ISTITUZ
Artcurial | 28 feb
Andrey Esionov