meeting art 855 | 27 gen
Pubblicato il: mar 11 Dic 2018
Print Friendly and PDF

Il trittico dei Diritti Umani. Umberto Ciceri celebra Human fight rights lights, a Londra

Umberto Ciceri, Pareidolia n°904

Parigi, 10 dicembre 1948. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite proclama la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo: la Carta, composta da un preambolo e 30 articoli, fonda le basi della civiltà odierna e, per la prima volta, riporta per iscritto i valori e i diritti inalienabili dell’uomo. A settant’anni di distanza, nonostante la nobiltà dei princìpi promulgati, l’attualità sembra tradirne la portata storica. Fuori da ogni stonatura retorica, Umberto Ciceri presenta, nello stesso giorno di quel 1948, Human fights rights lights alla Senesi Contemporanea di Londra -fino al 31 gennaio 2019. La mostra, curata da Angelo Crespi e patrocinata da Amnesty International, è una video trilogia in cui l’artista, muovendosi dalle avanguardie di Op Art e Arte Cinetica, teatralizza il testo dei 30 articoli.

Umberto Ciceri, Human fights rights lights. I atto

Attraverso una riscrittura mitopoietica la parola viene sublimata in suoni e immagini allegoriche raggiungendo alti livelli di lirismo: il primo atto si apre con celebri scene del pugilato anni Cinquanta, come i “ko” di Rocky Marciano, virate in un giallo corrusco, mentre uno speaker -gridando con la stessa foga dell’originale- segue l’incontro recitando il testo della Dichiarazione, così che la concitazione del testo verbale in stile telecronaca coincida con le immagini delle fasi finali dell’incontro; nel secondo atto, invece, la costruzione è multisensoriale e il testo in tedesco degli articoli viene musicato sulle cantate di Bach mantenendo il contrappunto, e recitato a quattro voci da soprano, contralto, tenore e basso, ripresi da una telecamera e poi sfocati fino al limite della figurazione; il terzo atto propone, in conclusione, la danza di Majja Michajlovna Plisetskaja, la più famosa ballerina classica di tutti i tempi, i cui movimenti sono sincronizzati coi battiti del cuore, che a loro volta traducono la Carta, fino a fondersi in un unico suono.

Umberto Ciceri, Human fights rights lights. II atto

Il trittico in esposizione è accompagnato da una serie di opere cinetiche e lenticolari che inquadrano la ricerca artistica di Umberto Ciceri entro la seconda generazione della Op Art. Caratterizzata da una pluralità di contenuti e di modalità di rappresentazione –installazioni sonore, video proiezioni, performance, hypertrait-, la video arte di Ciceri sposa il rigore formale e la componente emotiva in una narrazione etica e sociale della condizione dell’uomo, inteso come essere umano in bilico tra l’eterno dolore e l’essere in divenire.

Umberto Ciceri, Human fights rights lights. III atto

 

Umberto Ciceri, Human fights rights lights. I atto

Qui il link dove poter vedere estratti del video presentato in anteprima, nel settembre 2018, alla Reggia di Caserta.

 

Informazioni utili

Human fights rights lights
Umberto Ciceri

Inaugurazione: martedì 11 Dicembre 2018, 18.00 – 21.00
Mostra: 10 Dicembre 2018 – 31 Gennaio 2019

Senesi Contemporanea
25 Dover Street W1S 4LX – Mayfair
Londra

www.umbertociceri.com

Valuta

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi Casa d'Aste
Andrey Esionov
Bertolami | 27 gen
Artcurial
Brafa | 26 gen
WANNENES | ISTITUZ
Bertolami Fine Arts
Modenantiquaria