Meeting Art
Pubblicato il: ven 07 Dic 2018
Print Friendly and PDF

Da Renato Birolli a Carsten Höller. I moderni e contemporanei in asta da Wannenes

Renato Birolli

Lotto 45, Renato Birolli

Continua la forza attrattiva della città di Milano per le case d’aste italiane che approdano nel capoluogo lombardo per fare le loro proposte di arte moderna e contemporanea.

La genovese Wannenes torna all’ombra della Madonnina il 13 dicembre con un catalogo di moderni e contemporanei, negli spazi di Open Care Frigoriferi Milanesi.

Sarà presentata un’ampia selezione delle personalità del XX secolo e dell’arte contemporanea italiana e internazionale, con lavori su tela, grafica e multipli e scultura. Proprio per la scultura verrà presentata una collezione, mai passata sul mercato, di terracotte policrome di Agenore Fabbri del 1979 (lotti 39-40, stima 2.400 – 3.200 per entrambe), mentre per la pittura, proveniente da una collezione privata italiana, si segnala un gruppo di lavori ad olio di Ennio Morlotti dal 1961 al 1989 (lotti 63-67 con stime da 5.000 a 16.000 euro), anch’essi mai passati sul mercato. Numerosi i lotti dedicati alla fotografia e le opere su carta, venendo incontro ad un interesse sempre più crescente del collezionismo contemporaneo.

Agenore Fabbri

LOTTO 39, Agenore Fabbri

 

Ennio Morlotti

LOTTO 63, Ennio Morlotti

Interessanti poi una tecnica mista su cartoncino di Italo Ferro (lotto 6, Aereopittura, stima 7.000 – 9.000 euro), una matita su carta di Andre Derain (lotto 8, Senza titolo, 1948-50, stima 4.000 – 6.000 euro), e un olio su carta di Massimo Campigli del 1948 (lotto 21, Donne ai bagni, stima 14.000 – 18.000 euro). Altro lotto di rilievo è il placido Paesaggio del 1951 di Carlo Carrà: opera che possiede una dimensione di sospensione che induce all’introspezione e a quella dimensione poetica della memoria che è tipica della ultima fase dell’artista (lotto 22, stima 20.000 – 30.000 euro).

Italo Ferro

LOTTO 6, Italo Ferro

Massimo Campigli

LOTTO 21, Massimo Campigli

Carlo Carrà

LOTTO 22, Carlo Carrà

Si segnalano anche una tela di Emilio Scanavino del 1952 (lotto 37, Senza titolo, stima 12.000 – 16.000 euro), un olio su masonite di Willi Baumeister del 1954 (lotto 38, Schwarze Formen Auf Weiss (Notturno), stima 20.000 – 30.000 euro), ed un olio su tela di Renato Birolli del 1956 (l’opera venne presentata alla XXX Biennale di Venezia, nel 1960: lotto 45, Alla ricerca, stima 30.000 – 40.000 euro), mentre una delicata tecnica mista su carta applicata su tela del 1957 di Jean Fautrier (lotto 46, Nu informal sexe à gauche) è stimata tra i 15.000 ed i 20.000 euro.

Emilio Scanavino

LOTTO 37, Emilio Scanavino

Willi Baumeister

LOTTO 38, Willi Baumeister

Jean Fautrier

LOTTO 46, Jean Fautrier

Spicca poi per la sua astratta eleganza un collage di tela bianca su tela preparata del 1963 di Nuvolo (lotto 60, Senza titolo, stima 9.000 – 11.000 euro), e una tecnica mista su tela del 1969 di Achille Perilli (lotto 88, Dans le miroir, stima 15.000 – 25.000 euro).

Nuvolo

LOTTO 60, Nuvolo

Achille Perilli

LOTTO 88, Achille Perilli

Maurizio Cattelan è presente con un collage su cartoncino su con stampa tipografica e calendario applicato del 1989 (lotto 169, Grammatica quotidiana, stima 8.000 – 10.000 euro), Carsten Höller con due stampe fotografiche indivisibili entro cornici in legno (esemplare 2/3) del 1996 (lotto 198, Amanita & Dog, stima 5.000 – 7.000 euro), e Arnaldo Pomodoro con un bronzo dorato e base in plexiglass del 1979/1980 (esemplare 2/10) dal titolo Sfera (lotto 128, stima 20.000 – 30.000 euro).

Maurizio Cattelan

LOTTO 169, Maurizio Cattelan

 

Carsten Höller

LOTTO 198A, Carsten Höller

Carsten Höller

LOTTO 198B, Carsten Höller

Una lapide incisa e dipinta di Salvo del 1971 (lotto 93, Tricolore) stima 18.000 – 22.000 euro, la china su libro tipografico in box di legno e plexiglass del 1974 di Emilio Isgrò (lotto 119, Libro cancellato) € 20.000 – 30.000 euro, ed infine il provocatorio dittico in cuoio e camere d’aria su tela da capote del 1978 di Carol Rama (lotto 123, Senza titolo) 45.000 – 65.000 euro.

Salvo

LOTTO 93, Salvo

Emilio Isgrò

LOTTO 119, Emilio Isgrò

Carol Rama

LOTTO 123, Carol Rama

 

ASTA 261 | ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
13 DICEMBRE 2018
ore 19:00
Open Care | Frigoriferi Milanesi
Via Piranesi 10, Milano

ESPOSIZIONE
10 – 13 DICEMBRE 2018
Open Care | Frigoriferi Milanesi
Via Piranesi 10, Milano
10.00 – 19.00
ESPERTI
Guido Vitali | Massimo Vecchia | Piermatteo Carnaroli
g.vitali@wannenesgroup.com
m.vecchia@wannenesgroup.com
p.carnaroli@wannenesgroup.com
+39 06 69200565 | +39 02 72023790

SFOGLIA IL CATALOGO

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Cambi
Pandolfini
Maison Bibelot
Mirco Cattai Fineart&Antiquerugs
Eberhard
Brafa
Il Ponte
Cambi
WANNENES
Artcurial