meeting art
Pubblicato il: ven 09 Nov 2018
Print Friendly and PDF

Troppa Grazia, Alba Rohrwacher nel nuovo film di Gianni Zanasi

TROPPA GRAZIA un film di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe BattistonTroppa Grazia, il nuovo film con Alba Rohrwacher al cinema dal 22 novembre

Arriva al cinema Troppa Grazia, il nuovo film di Gianni Zanasi, regista di La felicità è un sistema complesso, presentato a all’ultimo Festival di Cannes nella Quinzaine des Réalisateurs dove ha vinto il Premio Label Europa Cinema. Con Alba Rohrwacher (Hungry Hearts, Vergine Giurata, Lazzaro Felice), nel cast anche Elio Germano (La tenerezza, Il giovane favoloso, Magnifica presenza) e Giuseppe Battiston (Pane e tulipaniPerfetti sconosciuti).

Lucia (Alba Rohrwacher) è una geometra che vive da sola con sua figlia. Mentre si arrangia tra mille difficoltà, economiche e sentimentali, il Comune le affida un controllo su un terreno scelto per costruire una grande opera architettonica.
Lucia nota che nelle mappe del Comune qualcosa non va, ma per paura di perdere l’incarico decide di non dire nulla. Il giorno dopo, mentre continua il suo lavoro, viene interrotta da quella che le sembra una giovane “profuga”. Lucia le offre 5 euro e riprende a lavorare. Ma la sera, nella cucina di casa sua, la rivede all’improvviso, davanti a lei. La “profuga” la fissa e le dice: “Vai dagli uomini e dì loro di costruire una chiesa là dove ti sono apparsa…”TROPPA GRAZIA un film di Gianni Zanasi con Alba Rohrwacher, Elio Germano, Giuseppe Battiston«Troppa grazia si è presentato da subito come un film di estremi che si toccano e si scontrano. Ma lì per lì ero confuso, non riuscivo a capire come mai proprio io dovessi fare un film con la Madonna. Alla fine mi sono appuntato l’immagine, ho pensato che fosse bella e folle e sono passato ad altro» ha dichiarato  Gianni Zanasi. «Questo non è, evidentemente, un film di tema religioso. Perché non è un film sulla capacità di credere in Dio oppure no. Ma è sulla capacità di Credere Ancora, nonostante il nostro non essere più bambini. Di sentire, di immaginare».

>> Troppa Grazia, guarda il trailer

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Cambi
WANNENES
Eberhard
Brafa
Maison Bibelot
Il Ponte
Arte Padova 2018
Colasanti Casa dA'Aste
Blindarte