meeting art
Pubblicato il: gio 08 Nov 2018
Print Friendly and PDF

Una deposizione di Bernardo Strozzi in asta da Cambi a 40 mila €

Lotto 85 Bernardo Strozzi (1581-1644) Deposizione olio su tela, cm 173x123 Stima € 40.000-60.000

Lotto 85
Bernardo Strozzi (1581-1644)
Deposizione
olio su tela, cm 173×123
Stima € 40.000-60.000

SFOGLIA I CATALOGHI 

 

Dagli Old Master agli  argenti da collezione e ai tappeti antichi: in arrivo le aste di Cambi a Genova. Dalle caffettiere del XVIII secolo a una deposizione di Bernardo Strozzi

A novembre le sale Castello Mackenzie ospitano gli appuntamenti autunnali delle aste. Si parte martedì 13 novembre (esposizione dal 9 novembre) con il catalogo di Argenti da Collezione, che presenta un nucleo di opere dal XVI al XIX secolo, di cui molte pubblicate, provenienti da una importante collezione genovese, e un significativo compendio di caffettiere del XVIII secolo che offriranno un “excursus” sulle più celebri manifatture Italiane come Roma, Milano, Torino, Genova, Venezia e Bologna.

Ben rappresentate anche le produzioni europee con un elegante trofeo uscito dalla celebre bottega londinese del maestro argentiere Robert Garrard e una rara coppa potoria tedesca recante l’effige di Maometto II conquistatore di Costantinopoli. Francesi invece una raffinata coppia di candelieri Luigi XV del maestro argentiere parigino J-B. F. Chèlet e un importante gruppo equestre raffigurante Luigi IX, il Re Santo. Numerosi objet de vertu, lavorazioni in oro e micromosaico, opere con smalti, pietre dure, cristallo di rocca, avorio e corallo, mentre tra le opere del XX secolo una scatola in vermeille del gioielliere romano Mesenza finemente cesellata recante il monogramma sormontato da corona di Vittorio Emanuele II Re d’Italia, oltre ad oggetti prodotti da famosi marchi come Tiffany, Gorham, Buccellati, Gucci, Brandimarte, Genazzi e Stefani.

Lotto 152 Importante caffettiera neoclassica in argento fuso, sbalzato e cesellato. Genova, 1802, su disegno di Carlo Barabino (Genova 1768-1835) Stima € 10.000-12.000

Lotto 152
Importante caffettiera neoclassica in argento fuso, sbalzato e cesellato.
Genova, 1802, su disegno di Carlo Barabino (Genova 1768-1835)
Stima € 10.000-12.000

Lotto 108 Coppia di appliques a tre fiamme in argento fuso, sbalzato e cesellato. Genova, punzone della Torretta per l'anno 1767 cm 33x39 Stima € 28.000-35.000

Lotto 108
Coppia di appliques a tre fiamme in argento fuso, sbalzato e cesellato.
Genova, punzone della Torretta per l’anno 1767
cm 33×39
Stima € 28.000-35.000

Lotto 31 Importante scultura equestre in argento fuso e cesellato raffigurante Re Luigi IX. Arte francese del XIX secolo. Apparentemente privo di punzonatura Altezza cavallo cm 39, totale cm 57 Stima € 13.000-15.000

Lotto 31
Importante scultura equestre in argento fuso e cesellato raffigurante Re Luigi IX.
Arte francese del XIX secolo. Apparentemente privo di punzonatura
Altezza cavallo cm 39, totale cm 57
Stima € 13.000-15.000

Mercoledì 14 novembre l’asta di Dipinti Antichi venderà all’incanto un’interessante selezione di opere, tra cui spicca una importante tavola del XV secolo raffigurante Madonna con Bambino e attribuita al Maestro di San Miniato (stima 60.000-80.000 euro). Il catalogo presenta diverse opere di ambito genovese, come una Deposizione di Cristo attribuita a Bernardo Strozzi (stima 40.000-60.000 euro) e un ritratto di Dama con mazzo di fiori firmato dall’artista Gio Enrico Vaymer (stima € 10.000-15.000). Due dipinti ad olio realizzati da Otto Marseus van Schrieck raffiguranti scene di sottobosco con animali stimano 7.000-8.000. Una figura di San Carlo Borromeo orante davanti al Crocefisso di Pietro Bernardi quota €15.000-20.000). Tra i lotti più importanti segnaliamo inoltre un olio su tela raffigurante Sacra Famiglia con San Giovannino di Girolamo Muziano (stima 40.000-60.000 euro), un olio su tavola circolare con Madonna col Bambino e Angeli di Raffaellino del Garbo (stima 25.000-30.000 euro) e una Scena allegorica di Ferdinand Van Kessel (stima 20.000-25.000 euro).

Lotto 159 Maestro di San Miniato (attivo in Toscana nella seconda metà del XV secolo), attribuito a Madonna con Bambino tempera su tavola, cm 79x50, superficie dipinta cm 45,5x36 Provenienza: Alfredo Moretti, Prato, 1990 Stima € 60.000-80.000

Lotto 159
Maestro di San Miniato (attivo in Toscana nella seconda metà del XV secolo),
attribuito a
Madonna con Bambino
tempera su tavola, cm 79×50, superficie dipinta cm 45,5×36
Provenienza: Alfredo Moretti, Prato, 1990
Stima € 60.000-80.000

Lotto 158 Maestro della Madonna della Misericordia (attivo a Firenze tra il 1360 e il 1390) Madonna in trono col Bambino tra due Santi Martiri e i Santi Giovanni Battista e Pietro tempera su tavola cuspidata a fondo oro, cm 57x27. Cornice non coeva. Provenienza: Collezione Spiridon, Roma Pubblicata nel volume de Corpus of Florentine Painting di Richard Offner a cura di H.B.J Manginnis: A Legacy of Attributions. The Fourthteen Century. Supplement (New York, 1981, p. 13, fig. 25) Stima € 40.000-60.000

Lotto 158
Maestro della Madonna della Misericordia (attivo a Firenze tra il 1360 e il 1390)
Madonna in trono col Bambino tra due Santi Martiri e i Santi Giovanni Battista e Pietro
tempera su tavola cuspidata a fondo oro, cm 57×27.
Cornice non coeva.
Provenienza: Collezione Spiridon, Roma
Pubblicata nel volume de Corpus of Florentine Painting di Richard Offner a cura di H.B.J
Manginnis: A Legacy of Attributions. The Fourthteen Century. Supplement (New York,
1981, p. 13, fig. 25)
Stima € 40.000-60.000

Lotto 169 Filippo Falciatore XVIII secolo Ballo in maschera olio su tela, cm 75x126,5 Stima € 30.000-45.000

Lotto 169
Filippo Falciatore XVIII secolo
Ballo in maschera
olio su tela, cm 75×126,5
Stima € 30.000-45.000

Il 14 novembre verrà esitato anche un ricco catalogo dedicato ai Tappeti Antichi, caratterizzato da un’ampia offerta di tappeti di qualità realizzati in epoche diverse. Tra i lotti più importanti si fanno notare un tappeto Hereke in seta con fili d’argento di grandi dimensioni (Anatolia, fine del XIX secolo), stimato 7.000-8.000 euro, un elegante tappeto Agra (India, metà del XIX secolo) stimato 6.000-7.000 euro, e un tappeto con medaglione centrale su campo chiaro (Cina, XIX secolo), stimato 11.000-13.000 euro. Molto interessante poi una piccola raccolta di tappeti tibetani. Quest’anno le vendite di Cambi dedicate ai tappeti non si esauriscono qui, il 12 dicembre verrà infatti esitato un catalogo dedicato intitolato Una Importante Collezione di Tappeti Antichi.

Lotto 19 (185017) Particolare tappeto, Cina XIX secolo campo chiaro con medaglione centrale geometrico circondato da farfalle dalle lunghe antenne e peonie. La bordura con la svastica ripetuta è simbolo di fortuna infinita, cm 360x260 Stima € 11.000-13.000

Lotto 19
Particolare tappeto, Cina XIX secolo
campo chiaro con medaglione centrale geometrico circondato da farfalle dalle lunghe
antenne e peonie. La bordura con la svastica ripetuta è simbolo di fortuna infinita, cm
360×260
Stima € 11.000-13.000

n. 374 Argenti da Collezione
Asta 13 novembre 2018 – Castello Mackenzie, Genova
Esposizione da venerdì 9 a lunedì 12 novembre ore 10-19

n. 383 Tappeti Antichi
Asta 14 novembre 2018 – Castello Mackenzie, Genova
Esposizione da venerdì 9 a lunedì 12 novembre ore 10-19

n. 366 Dipinti Antichi
Asta 14 novembre 2018 – Castello Mackenzie, Genova
Esposizione da venerdì 9 a lunedì 12 novembre ore 10-19

GENOVA: Mura di San Bartolomeo, 16 – 16122 – Tel: +39 010 8395029 Fax: +39 010 879482 info@cambiaste.com
www.cambiaste.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

WANNENES
Colasanti Casa dA'Aste
Arte Padova 2018
Eberhard
Brafa
Blindarte
Maison Bibelot
Il Ponte
Cambi