meeting art
Pubblicato il: mer 24 Ott 2018
Print Friendly and PDF

Villa Bassi Rathgeb diviene Casa Museo. Saloni affrescati e una Quadreria di eccellenze ad Abano Terme

Casa Museo Villa Bassi Rathgeb; Abano terme

Casa Museo Villa Bassi Rathgeb, Abano Terme (Pd)

La Villa Cinquentesca Bassi Rathgeb di Abano Terme risplende di nuova luce. L’8 dicembre aprirà al pubblico nelle nuove vesti di un’elegante Casa Museo, a ridosso del cuore del centro termale.

L’evento, se non altro per i tempi resisi necessari alla ristrutturazione, appare storico: la Villa, dopo molti passaggi di mano, divenne proprietà comunale solo nel 1979. Destinata ad accogliere l’ingentissimo patrimonio donato alla Città dalla vedova di Roberto Bassi Rathgeb, illustre collezionista, storico dell’arte e intellettuale bergamasco – legato alle terre aponensi da lunga frequentazione – la Dimora raccoglie oltre 420 opere tra dipinti, disegni, incisioni, reperti archeologici e mobili d’alto antiquariato.

Dopo vent’anni necessari alla definizione di un progetto di restauro e di conversione della nobile residenza, è stato dato il via agli interventi che hanno interessato anche i nove importantissimi cicli di affreschi cinquecenteschi che rendono unica questa villa veneta. Insieme agli affreschi – di ambito veronesiano e più esattamente zelottiano – i restauri hanno ridato dignità agli stucchi settecenteschi e all’Oratorio che, dopo il 1775, il marchese Giovanni Antonio Dondi Orologio, volle fosse innalzato nelle esatte forme della Casa di Nazareth conservata nel Santuario di Loreto.

Sala della caccia; Villa Bassi Rathgeb; Abano Terme

Sala della caccia

Nei saloni affrescati del Piano Nobile tornano i mobili d’epoca, le armi e le armature, i reperti archeologici collezionati dal raffinato intellettuale bergamasco. Il fior fiore della sua importante raccolta d’arte troverà stabile collocazione al secondo piano della nobile Dimora. Altre opere della stessa Collezione saranno esposte al secondo piano, andando a ricomporre una “Quadreria delle eccellenze”.

Un’ulteriore selezione di dipinti, disegni e delle preziose acqueforti della Collezione Bassi Rathgeb, è invece proposta in una mostra temporanea all’intero dei suggestivi ambienti ipogei della Villa. Questi affascinanti spazi sono infatti destinati ad accogliere, con cadenza semestrale, esposizioni di approfondimento di pagine importanti della storia dell’arte e della fotografia internazionali.

Loggia; Villa Bassi Rathgeb; Abano Terme

Loggia

Come sottolineato dall’Assessore alla Cultura Cristina Pollazzi, il museo diviene un soggetto attivo e partecipativo, in grado di dialogare con la città di Abano, offrendo accanto alla collezione momenti dedicati alle arti performative. Il ruolo sociale attribuito alla Villa diventa la sua funzione essenziale ed il fine della sua esistenza: infatti, contribuisce attivamente alla conoscenza e alla trasmissione del sapere integrandosi ed identificandosi con il territorio e con la sua storia, non solo garantendo la salvaguardia della collezione, ma anche favorendo attività tese a creare uno spazio di fruibilità culturale.

Informazioni utili:

Villa Bassi Rathgeb, Abano Terme

Via Appia Monterosso, Abano Terme (Pd)

Dall’8 dicembre

Comune di Abano Terme| Tel. 049 8245269| Email: museo@abanoterme.net

Villa Bassi Rathgeb diviene Casa Museo, ad Abano Terme

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Colasanti Casa dA'Aste
Maison Bibelot
Il Ponte
Blindarte
WANNENES
Cambi
Brafa
Arte Padova 2018
Eberhard