meeting art
Pubblicato il: sab 15 Set 2018
Print Friendly and PDF

Bassini1963 e la nuova gestione – Primi risultati e obiettivi futuri


È partita dalla convention del 3 settembre la nuova vita di Bassini 1963 – Antico Forno della Romagna – azienda specializzata nella produzione di pane e panificati artigianali surgelati. Il manager Luca Leone Brogioli ha presentato i prossimi progetti aziendali, i nuovi organigrammi derivati dall’acquisizione dell’azienda da parte della società Orienta Partners, e i risultati raggiunti nei primi mesi del 2018.

Il focus principale della nuova gestione parte dalla forza vendita, con il miglioramento dei processi e dei prodotti, così da portare il brand fuori dai confini nazionali. Oggi l’azienda, infatti, si affida a Noël Haegens, responsabile della ricerca e dello sviluppo di nuovi prodotti, persona di grande esperienza e che incarna alla perfezione quelli che sono i valori del team, cioè un gruppo di lavoro con capacità ed esperienze diverse, in grado di ottenere prodotti artigianali di alta qualità offrendo un servizio altamente personalizzato ai clienti.
Tutto parte da una materia prima eccellente, fondamentale nel mondo della panificazione per la semplicità del prodotto; materia prima che i fornitori devono garantire secondo trasparenza e tracciabilità della filiera. Le farine sono sempre di provenienza italiana, spesso regionale, e sono elaborate in maniera artigianale, per dar vita a un prodotto d’eccellenza. Uno degli elementi che contraddistingue da sempre l’azienda forlivense è la capacità di fornire un grande servizio ai propri clienti, sia personalizzando molti prodotti, sia affiancando i clienti nel punto vendita, spiegando loro come preparare e presentare i prodotti Bassini. Una caratteristica sulla quale ha intenzione di puntare anche la nuova gestione.

La convention del 3 settembre è stata anche l’occasione per presentare la nuova immagine aziendale con cui Bassini 1963 ha intenzione di presentarsi sul mercato. Un nuovo logo che offre l’innovazione della nuova gestione tenendo conto del prestigioso passato. È venuta meno la parole Fratelli, ma è rimasta la data di fondazione; il font appare più moderno, ma sempre con un tocco di classicità ed eleganza.
La svolta della nuova azienda, però, è nel campo comunicativo. Bassini 1963 ha cominciato infatti a partecipare alle più importanti fiere di settore, ma non solo. Sono stati rinnovati i social media, è stata avviata un’attività di ufficio stampa e si sta lavorando per la creazione di un nuovo sito web e una serie di campagne di advertising offline e online. Queste nuove strategie puntano a valorizzare il brand sia in Italia sia all’estero con elementi di forte personalità che permettano di competere con i principali competitors di caratura internazionale, come l’attenzione elle tendenze di mercato. Uno dei principali risultati è l’apertura dello scenario della “snackizzazione” dei consumi, con un’attenzione alle tendenze dei consumi, ma anche al benessere, con una produzione sempre più intensa di prodotti “free from” (ad esempio il pane senza sale), oppure “rich in” (arricchiti da ingredienti che puntano alla salubrità oltre che al gusto, come il pane ai cinque cereali).

Dal punto di vista economico, i primi mesi della nuova gestione hanno registrato un’impennata dei nuovi canali presidiati, come il food service e l’estero. I vertici aziendali si pongono per la fine del 2018 un +2,8% complessivo, mentre per il 2019 la direzione auspica di entrare in insegne di fondamentale importanza della grande distribuzione, e di proseguire lo sviluppo dell’attività con il mondo del catering e del food service.

5 (100%) 1 vote

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Arte Padova 2018
Eberhard
Il Ponte
Brafa
Blindarte
Maison Bibelot
WANNENES
Colasanti Casa dA'Aste
Cambi