meeting art
Pubblicato il: mer 12 Set 2018
Print Friendly and PDF

L’Eredità delle Donne, un festival sull’empowerment femminile attraverso la cultura

Antonio Franchi, Anna Maria Luisa de' Medici olio su tela, 1690-1691, Palazzo Pitti

Antonio Franchi, Anna Maria Luisa de’ Medici
olio su tela, 1690-1691, Palazzo Pitti

Dal 21 al 23 settembre 2018 Firenze ospita L’Eredità delle Donne, la 1^ edizione del festival che propone incontri, viste guidate, percorsi urbani, performance in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio

L’Eredità delle Donne è un’assoluta new entry nel panorama nazionale dei festival, che abbraccerà a 360° numerosi ambiti della cultura come l’arte, la scienza, l’attualità, la politica, il giornalismo, il cinema etc. con una chiave di lettura tutta al femminile per evidenziare il valore, la preziosa eredità e la grande influenza che le donne hanno dato e continuano a dare in questi settori. Il festival affronterà il tema dell’empowerment femminile attraverso la cultura, l’informazione e l’intrattenimento.

L’iniziativa, che si svolgerà in occasione delle Giornate del Patrimonio, vede la direzione artistica di Serena Dandini ed è ideata da Elastica, think tank di comunicazione ed eventi, insieme alla Fondazione CR Firenze. Madrina del festival è la figura storica di Anna Maria Luisa de’ Medici, nota come l’Elettrice Palatina, esempio di grande mecenatismo. Ultima della dinastia medicea, alla morte del fratello (1737) vincolò allo Stato toscano la grandissima collezione artistica appartenuta alla famiglia, divenendo di fatto la Madre della Cultura Italiana ed europea ante litteram.

Serena Dandini

Serena Dandini

Cogliendo l’esempio dell’evento parigino Les Journées du Matrimoine, con cui il festival è gemellato e che da quattro edizioni celebra l’eredità culturale francese attraverso le sue protagoniste femminili, L’Eredità delle Donne è pensato per attribuire un giusto riconoscimento al contributo di artiste, scienziate, pensatrici, accademiche, filosofe, architette e altro (del passato come della contemporaneità) al progresso dell’umanità.

L’Eredità delle Donne proporrà molti appuntamenti: tre serate teatrali ideate da Serena Dandini e un programma di iniziative in collaborazione con le principali istituzioni culturali fiorentine che in alcuni casi svelano per la prima volta o in anteprima pezzi poco conosciuti del patrimonio artistico cittadino.

Teatro: venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 il Cinema Teatro Odeon sarà il quartier generale del festival con tre eventi speciali curati, diretti e condotti da Serena Dandini. Tante le ospiti nazionali e internazionali come ad esempio Suad Amiry, scrittrice e architetto palestinese, Liza Donnelly, vignettista del New Yorker, Marica Branchesi, astrofica italiana definita dal Time come una delle 100 persone più influenti del mondo, Elena Ioli, fisica e reduce da una recente spedizione scientifica tutta al femminile in Antartide (la prima al mondo di carattere internazionale), Cecilia Laschi, bioingegnere e pioniera nel campo della robotistica soft, la scrittrice Michela Murgia, Donatella Lippi, storica della medicina che ha condotto una ricerca internazionale sulle salme della famiglia Medici, la giurista Livia Pomodoro, le scrittrici Angela Staude Terzani, Teresa Ciabatti e Silvia Avallone, Livia Branca, nipote di Donna Elena Corsini, Dori Ghezzi, cantante ed autrice, le attrici Anna Bonaiuto, Francesca Reggiani e Alessandra Faiella.

Tra le varie iniziative segnaliamo che Palazzo Strozzi, in occasione della mostra “Marina Abramović. The Cleaner” aperta al pubblico dal 21 settembre,  ospiterà un’installazione video nella corte interna del Palazzo che ricorderà la collaborazione tra Marina Abramović e Serena Dandini per “Ferite a morte”, lo spettacolo di Serena Dandini sul femminicidio, messo in scena nel 2013 anche a New York nella sede dell’Onu su invito di UN Women in occasione della Giornata mondiale contro la violenza di genere.

Il ricco programma di eventi è consultabile online

L’Eredita’ delle Donne. Le nostre Giornate del Patrimonio
dal 21 al 23 settembre 2018
Firenze

L’ACCESSO A TUTTE LE INIZIATIVE E’ GRATUITO fino ad esaurimento posti.

In alcuni casi è richiesta la prenotazione sul sito

www.ereditadelledonne.eu

 

4.3 (86.67%) 3 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Brafa
Il Ponte
Blindarte
Arte Padova 2018
WANNENES
Maison Bibelot
Cambi
Eberhard
Colasanti Casa dA'Aste