meeting art
Pubblicato il: mar 14 Ago 2018
Print Friendly and PDF

Spalletti. Il colore attraverso la polvere

«Quando l’impasto è ancora fresco, ci metto il colore, e il colore viene assorbito, e quindi lo spessore diventa tutto colorato. Però il colore non è reale. Il colore viene restituito attraverso la quantità di bianco che ho messo nell’impasto. Quindi il rosso viene rosa, il bianco resta bianco, il nero viene grigio, anche il verde cade di tono. Dopo, quando l’impasto è asciutto, ci vado su con la carta abrasiva. Mi interessa moltissimo questo rapporto tattile con la superficie. La superficie non è sol più colore, ma è una cosa di polvere… questo colore che non esiste, che però viene fuori attraverso la polvere. Infatti, se tocchi il quadro, ti restano delle impronte sulla mano».
Ettore Spalletti

Parole di colore, rosa, 2011; Parole di colore, grigio verso l'azzurro, 2011, Colour impasto on panel, cm 240x220x4 each

Parole di colore, rosa, 2011; Parole di colore, grigio verso l’azzurro, 2011, Colour impasto on panel, cm 240x220x4 each

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Maison Bibelot
Eberhard
Il Ponte
Colasanti Casa dA'Aste
Blindarte
Brafa
WANNENES
Cambi
Arte Padova 2018