meeting art
Pubblicato il: lun 13 Ago 2018
Print Friendly and PDF

Warhol, Basquiat, Haring, Koons. Trasgressione e mondanità, la New York degli anni ’80 a Bologna

Andy Warhol Marilyn, 1967 Serigrafia su carta, 91,4x91,4 cm © The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts Inc. by SIAE 2018 per A. Warhol

Andy Warhol
Marilyn, 1967
Serigrafia su carta, 91,4×91,4 cm
© The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts
Inc. by SIAE 2018 per A. Warhol

A Bologna luci puntate sulla New York degli anni Ottanta con la mostra Warhol&Friends. New York negli anni ‘80. Dal 29 settembre 2018 al 24 febbraio 2019 a Palazzo Albergati in mostra circa 150 opere che raccontano Warhol, la sua vita e la sua produzione. Ma non solo. Tra storie di eccessi, trasgressione e mondanità, i protagonisti del vivacissimo clima artistico di una sempre nuova New York come Andy Warhol, Jean-Michel Basquiat (quest’anno ricorre il trentennale della sua morte), Francesco Clemente, Keith Haring, Julian Schnabel e Jeff Koons.

In mostra con 36 opere e 38 polaroid Andy Warhol che, dopo essere stato vittima nel 1968 di un terribile attentato, proprio all’inizio degli anni ‘80 torna al centro della vita artistica e sociale di New York realizzando alcuni tra i suoi cicli più interessanti presenti in mostra come Shoes, Hammer & Sickle, Camouflage, Lenin, Joseph Beuys, Vesuvius, Knives

Andy Warhol (1928–1987), Mao, 1972. Acrylic, silkscreen ink, and graphite on linen, 14 ft. 8 1⁄2 in. x 11 ft. 4 1 ⁄2 in. (4.48 x 3.47 m). The Art Institute of Chicago; Mr. and Mrs. Frank G. Logan Purchase Prize and Wilson L. Mead funds, 1974.230 © The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Inc. / Artists Rights Society (ARS) New York

Andy Warhol (1928–1987), Mao, 1972. Acrylic, silkscreen ink, and graphite on linen, 14 ft. 8 1⁄2 in. x 11 ft. 4 1 ⁄2 in. (4.48 x 3.47 m). The Art Institute of Chicago; Mr. and Mrs. Frank G. Logan Purchase Prize and Wilson L. Mead funds, 1974.230 © The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Inc. / Artists Rights Society (ARS) New York

New York negli anni ’80. Letti troppo spesso come il decennio del disincanto e della superficialità, gli anni ‘80 hanno un loro modo di fare politica in un’esplosione di colori e figure dove l’arte non è solo esperienza visiva. A raccontare il fermento irripetibile di un decennio che ha visto combinarsi arte, musica, cinema e letteratura – nel momento in cui gallerie e mercato internazionale decretano il clamoroso successo del ritorno alla pittura – a Bologna arrivano Warhol, Haring con Untitled (1983), Schnabel con Dunciad (Trances of Bouboul) del 1983, Koons con Art Magazine Ads (1989),Basquiat con Untitled(1983) e Bertogliocon Grace JoneseMadonna (1983), solo per citarne alcuni.

(L-R) Editor Bob Colacello, model Jerry Hall, artist/publisher Andy Warhol, singer Debbie Harry, writer Truman Capote and jewelry designer Paloma Picasso at a Studio 54 party for INTERVIEW magazine and Harry's appearance on the cover. (Photo by Robin Platzer/Twin Images/The LIFE Images Collection/Getty Images)

(L-R) Editor Bob Colacello, model Jerry Hall, artist/publisher Andy Warhol, singer Debbie Harry, writer Truman Capote and jewelry designer Paloma Picasso at a Studio 54 party for INTERVIEW magazine and Harry’s appearance on the cover. (Photo by Robin Platzer/Twin Images/The LIFE Images Collection/Getty Images)

Informazioni utili

Warhol & Friends. New York negli anni ‘80

29 settembre 2018 – 24 febbraio 2019

Palazzo Albergati, Bologna

2.8 (55%) 4 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Blindarte
Brafa
Eberhard
Arte Padova 2018
WANNENES
Cambi
Maison Bibelot
Colasanti Casa dA'Aste
Il Ponte