Meeting Art
Pubblicato il: mar 10 Lug 2018

Contemporary arts farm in Salento. Nagla 2018: sei personali negli spazi magici di Palazzo Coluccia

nagla 2018

Debora Garritani, Nihil sub sole novum #5, 2018, Stampa giclée su carta cotone, ed. 6 (formati variabili)

Domenica 15 luglio 2018 torna l’annuale progetto nagla | contemporary arts farm con ben sei mostre personali. Fino al 10 settembre 2018.

Le suggestive sale di Palazzo Coluccia a Specchia (Lecce) ospiteranno le personali di Luca Coclite, Chantal Criniti, Federica Francesconi, Debora Garritani, Emanuele Puzziello e Fabrizio Segaricci.

>>Sei gli artisti, invitati da Donato Viglione e Arianna Beretta, che da luglio a settembre 2018 abiteranno con il loro lavoro le stanze gli spazi un tempo cuore della produzione agricola di Palazzo Coluccia, oggi b&b Donna Bianca.

Non solo pittura ma anche fotografia, video, installazioni e performance per un appuntamento con l’arte contemporanea che è diventato, nel giro di pochissimi anni, un evento atteso che va ad arricchire l’offerta culturale e artistica del territorio salentino. Vediamo in maniera più dettagliata quali saranno i protagonisti di nagla 2018.

Negla 2018

Luca Coclite, Screaming trees series, 2016, foto d’archivio elaborata digitalmente, stampata su carta cotone, 70×50 cm

Luca Coclite attraverso il suo progetto videoinstallativo, Superflora, monospecifico mediterraneo, allestito nella ex Rimessa del trattore, indagherà i nuovi paradigmi tra elementi naturali e artificiali del paesaggio tecnologico e iperconnesso nel quale viviamo. L’artista riflette sugli aspetti socio politici di una botanica futurista immaginaria, dove le contraddizioni intrinseche tra il declino ambientale e il processo tecnologico emergono fortemente.

Chantal Criniti allestirà la mostra Essenzialità domestica nella ex Casa del Fattore. La sua pittura, basata su un linguaggio semplificato e asciutto, indaga lo sguardo attraverso cui ogni forma assume un significato. Una pittura silente e potente allo stesso tempo si confronta con l’ambiente storico di Palazzo Coluccia che vedrà un allestimento intimo, ma di grande impatto.

Negla 2018

Chantal Criniti, Essenzialità domestica, 2018, olio su tela, 50×30 cm

Federica Francesconi nella sala sull’agrumeto, il 15 luglio alle ore 20.00, realizzerà una performance dal titolo Tomba del mio meglio in cui lo spettatore verrà coinvolto in una esperienza olfattiva e visiva. Al termine della performance, e per tutta la durata delle mostre, nella sala sarà possibile ammirare le piccole sculture della giovane artista bresciana realizzate con essenze e materiali organici e naturali.

Debora Garritani presenterà i risultati della sua nuova ricerca con la mostra Nihil sub sole novum che parte da una riflessione sul tema della Vanitas, affrontato in una doppia accezione. Negli spazi suggestivi dell’ex granaio, le fotografie di Garritani rimandano all’iconografia della pittura rinascimentale con contaminazioni contemporanee come il formato quadrato tipico dei social.

Emanuele Puzziello scandaglierà un universo immaginario fatto di ambientazioni evocative e sospese, abitate da spiriti o visioni. La sua pittura ricerca il meraviglioso, lo stupore infantile di fronte al mondo, lo straripamento del paradosso e l’allucinazione. Imaginary boys  pone lo spettatore di fronte a strane presenze dalle fattezze di adolescenti e bambini, impegnati in misteriosi dialoghi muti, o semplicemente immersi nella natura, come in un sogno dalle tinte psichedeliche e suggestive.

Negla 2018

Emanuele Puzziello, Vespertine, 2017, olio e acrilico su tela, 30×24 cm

Infine Fabrizio Segaricci trasformerà la grande sala dell’ex deposito agricolo, oscurandola e allestendo una serie di light box affiancata da una grande installazione video. Una illusione necessaria è un progetto che nasce in seguito al ritrovamento di alcune pellicole da 16 mm datate 1968. Si tratta di vecchi filmati di montaggio diffusi dal P.C.I. nei quali venivano raccontate le condizioni operaie nell’Italia del boom economico.

A distanza di mezzo secolo, il progetto intende aprire delle riflessioni su come sia cambiato e dove sia finito il rapporto che lega le persone al mondo del lavoro. I visitatori saranno chiamati ad osservare i frammenti di pellicola con l’ausilio di una lente di ingrandimento; un invito allo sguardo collettivo di quell’Italia che non c’è più. Una ricerca nella memoria delle nostre radici operaie.

Negla 2018

Fabrizio Segaricci, TFR #3 settimane mesi anni (part.), 2017, lightbox e pellicola 16mm, 200x35x15,5 cm

Negla 2018

Federica Francesconi, Opzioni per stancarsi, 2017, semi di eucalipto, 13×8 cm

Informazioni utili

Six solo shows. Luca Coclite, Chantal Criniti, Federica Francesconi, Debora Garritani, Emanuele Puzziello, Fabrizio Segaricci

A cura di Donato Viglione e Arianna Beretta

Nagla Contemporary Arts Farm – Donna Bianca b&b, Palazzo Coluccia, via Matteotti 41, Specchia (LE)

Inaugurazione domenica 15 luglio, dalle ore 18.30

Performance Federica Francesconi: domenica 15 luglio, ore 20.00

Dal 15 luglio al 10 settembre 2018

Da mercoledì a lunedì, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18.30 alle 23.30 (ingresso libero)

Tel: 327/3817220

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

WANNENES
Artcurial
mercanteinfiera
Wopart 2018
Cambi
Il Ponte
 Il Ponte
Eberhard
Bertolami Fine Art