Meeting Art
Pubblicato il: gio 28 Giu 2018

Torna WopArt Fair a Lugano. Tutte le novità della prossima edizione

VIK MUNIZ Weeping Woman, After Picasso (From Pictures of Pigment), 2007 Stampa cromogenica 226.1 x 180.1 cm COURTESY Vitart SA

VIK MUNIZ
Weeping Woman, After Picasso (From Pictures of Pigment), 2007
Stampa cromogenica
226.1 x 180.1 cm
COURTESY Vitart SA

Più di novanta espositori da tutto il mondo al Centro Esposizioni Lugano per la terza edizione della fiera internazionale d’arte dedicata alle opere su carta. Torna WopArt Fair, dal 20 al 23 settembre 2018.

74 gallerie provenienti da 11 paesi affiancate da editori d’arte e istituzioni internazionali presenteranno a WOPART 2018 un ampio panorama di opere realizzate esclusivamente su supporto cartaceo: dal disegno antico alla stampa moderna, dal libro d’artista alla fotografia d’autore, dall’acquerello, alle stampe orientali fino alle carte di artisti contemporanei,  con uno sguardo trasversale su tecniche, linguaggi ed epoche.

Le novità di questa terza edizione di WOPART.

Dal format della fiera, che si arricchisce di nuove sezioni, all’identità visiva rinnovata, progettata da Mousse Agency, all’esclusiva VIP Lounge. Accanto alla Main Section, che quest’anno raccoglie 62 gallerie internazionali, fa la sua comparsa per la prima volta la nuova sezione Emergent, con 12 gallerie che presentano stand dedicati a giovani artisti emergenti.

Mimmo Rotella  Ancora Elvis  Decollage su tela, 2004  195 x 140 cm  Courtesy Federico Luger FL Gallery

Mimmo Rotella
Ancora Elvis
Decollage su tela, 2004
195 x 140 cm
Courtesy Federico Luger FL Gallery

Altro elemento di novità di WOPART 2018 è la seconda edizione di REAL, la Rassegna di Editoria d’Arte di Lugano, a cura della casa editrice Artphilein Editions e della libreria Choisi, che quest’anno trova spazio all’interno del padiglione fieristico del Centro Esposizioni di Lugano. Accanto agli stand delle gallerie, REAL propone una panoramica sul mercato dell’editoria d’arte con la presenza di 11 stand dedicati a editori e artisti internazionali (selezionati per open call) che vanno dagli editori più tradizionali, che utilizzano la stampa a caratteri mobili, l’incisione e la rilegatura a mano, alle case editrici specializzate in libri fotografici e libri d’artista contemporanei. Nelle giornate della fiera sono previsti momenti di book-signing e incontri per presentare al pubblico le nuove uscite editoriali.

All’interno del Centro Esposizioni Lugano due focus espositivi d’eccellenza integrano l’offerta della manifestazione per il pubblico: la mostra Giampiero Bodino. Il sogno delle idee, dedicata al maestro indiscusso dell’Haute Joaillerie italiana, e la mostra fotografica Buby Durini for Joseph Beuys: Difesa della Natura in the world, a cura di Giorgio D’Orazio, con opere dalla Kunsthaus di Zurigo.

FRANCO GRIGNANI Grafia spiraliforme e rigatura parallela, 1963 sperimentale ottico ai sali di bromuro d’argento, 29,8x24,1 cm courtesy 10 A.M.ART, Milano

FRANCO GRIGNANI
Grafia spiraliforme e rigatura parallela, 1963
sperimentale ottico ai sali di bromuro d’argento, 29,8×24,1 cm
courtesy 10 A.M.ART, Milano

Giampiero Bodino. Il sogno delle idee presenta per la prima volta al pubblico 12 doppie tavole realizzate dall’Architetto Giampiero Bodino – famoso in tutto il mondo per le sue creazioni di alta gioielleria – in cui il disegno unisce in sé tanto la dimensione artistica quanto quella più progettuale, mostrando, in un accostamento di immediata lettura, la nascita di un gioiello dal primo schizzo tratteggiato a matita fino al render definitivo dell’oggetto-opera d’arte.

Buby Durini for Joseph Beuys: Difesa della Natura in the world racconta invece il viaggio storico di due amici dalle profonde affinità umane ed etiche – Buby Durini e Joseph Beuys – ripercorrendo fotograficamente gli ultimi quindici anni di vita del Maestro tedesco e la nascita di uno dei più grandi capolavori della storia dell’arte del ventesimo secolo: Difesa della natura. Un’operazione avvenuta in Italia, e specificatamente in Abruzzo, costantemente registrata dall’occhio magico di Buby Durini, che ha accompagnato Beuys in molti Paesi del mondo in occasione dei suoi viaggi a salvaguardia della natura e in difesa dell’uomo.

Fortunato Depero  La rivista (1930/31) (studio per copertina) collage on cardboard, cm 46 x 35 Signed  (lower left) Courtesy Marco Bertoli

Fortunato Depero
La rivista (1930/31)
(studio per copertina)
collage on cardboard, cm 46 x 35
Signed (lower left)
Courtesy Marco Bertoli

Sempre la fotografia sarà protagonista di un’altra mostra.

Viaggio nel tempo. Un racconto per immagini, a cura di Nicoletta Rusconi Art Project, riflette sull’esperienza di Fotografia italiana, galleria d’arte dedicata alla fotografia fondata da Nicoletta Rusconi all’inizio degli anni Duemila, e ne delimita il viaggio nel tempo attraverso una selezione di autori: Antonio Biasucci, Mario Cresci, Luigi Erba, Luigi Ghirri, Piero Giacomelli, Franco Guerzoni, Francesco Pignatelli, Alessandra Spranzi, Pio Tarantini, Davide Tranchina, Silvio Wolf. Un piccolo museo di opere fotografiche su carta prima dell’avvento del digitale, quando cioè i fotografi e gli artisti che utilizzavano il mezzo fotografico davano alla carta – porosa, lucida oppure opaca, leggera o pesante – un’importanza fondamentale; un progetto che consente, all’interno di una fiera dedicata alle opere d’arte su carta, un’analisi sull’importanza della materialità della foto quando la foto, prima dell’avvento del digitale e dei supporti plastici, veniva pensata dagli artisti come materia viva. In mostra, all’ingresso della Eberhard & Co. & Mersmann VIP Lounge, un’opera inedita di Mario Cresci commissionata da Eberhard & Co. ed esposta per la prima volta in occasione di WOPART.

Altra novità di rilievo per WOPART 2018 è la nascita dell’Art Week di Lugano, una settimana di inaugurazioni ed eventi organizzati in collaborazione con la Città di Lugano e con le principali realtà cittadine che operano nella promozione e nella conoscenza dell’arte moderna e contemporanea in città. WOPART è quindi capofila di un ricco programma di inaugurazioni e aperture speciali che coinvolge per l’intera settimana della fiera istituzioni pubbliche, fondazioni e gallerie private, che culminerà con la Gallery Night venerdì 21 settembre.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Il Ponte
WANNENES
Artcurial
Wopart 2018
Cambi Casa d'Aste
Colasanti Casa d'Aste
IL PONTE
Colasanti Casa d'Aste
Maison Bibelot
Bertolami Fine Art
Eberhard