meeting art
Pubblicato il: mer 20 Giu 2018
Print Friendly and PDF

La modernità di Monet da Christie’s vale 25 milioni £. Picasso arriva secondo (a 19 mln)

LOT 25 B Claude Monet (1840-1926) La Gare Saint-Lazare, vue extérieure oil on canvas 23 ¾ x 31 5/8 in. (60.4 x 80.2 cm.) ESTIMATE Estimate on request   PRICE REALIZED  GBP 24,983,750

LOT 25 B
Claude Monet (1840-1926)
La Gare Saint-Lazare, vue extérieure
oil on canvas 23 ¾ x 31 5/8 in. (60.4 x 80.2 cm.)
Estimate on request
PRICE REALIZED GBP 24,983,750

128 milioni £ per gli impressionisti e moderni di Christie’s. Monet si rialza dopo gli invenduti di ieri sera e guida l’asta con i 24,983,750 £ della ‘Gare Saint-Lazare’, mentre Picasso arriva solo secondo con la sua Dora Maar da 19 milioni £(entrambi i lotti erano garantiti).

Londra, 20.06.2018 – Il catalogo presentava 45 opere e ha incassato 128,081,750 sterline (contro i £149.5 milioni del 2017) con 1 lotto ritirato (Berthe Morisot) e sette invenduti. Tre record infranti, alcune aggiudicazioni al di sotto delle stime.

“La Gare Saint-Lazare, Vueextérieure” di Monet del 1877, proveniente dalla collezione Bass, è  parte della serie di 12 tele realizzate in quell’anno che rappresentano l’affollata stazione ferroviaria di Parigi, dipinte direttamente dai binari. Dopo diversi anni passati a rappresentare la campagna, l’artista inizia a interessarsi ai paesaggi urbani, desiderando diventare “un pittore della vita moderna”. Alcune di queste tele si trovano in collezioni museali, come l’Art Institute di Chicago, la National Gallery di Londra e, a Parigi, il Musée Marmattan e il Musée d’Orsay. Le stima era “su richiesta”, ma gli espeti di Christie’s si aspettavano un realizzo tra i  22 e i 28 milioni di sterline.

Anche questa sera le opere del padre dell’Impressionismo erano 4, come ieri da Sotheby’s. Ma se in New Bond Street ne erano rimaste 3 al palo, oggi da Christie’s in King Street le cose sono andate diversamente. Solo un Monet  è rimasto invenduto (un paesaggio invernale). Ma ciò che colpisce è l’aggiudicazione di “Le Dam à Zaandam, le soir” per 2,648,750. Lo stesso soggetto di “Le Port de Zaandam” del 1871, in asta ieri a Sotheby’s, non è invece piaciuto abbastanza, dal momento che la tela era rimasta invenduta. Dimensioni simili, stesso anno, stessi colori caldi. Solo le stime erano differenti. Forse, a questo punto, quella di ieri un po’ troppo alta.

“Femme dans un fauteuil”, una seria Dora Maar ritratta  dal maestro spagnolo nel 1942 nella Parigi occupata, è stata aggiudicata a 19,358,750 sterline. Picasso ha conservato questo dipinto fino alla sua morte.  E’ stato visto in pubblico molto di rado. Era, come il Monet,  in catalogo con “stima a richiesta” ma sembra si aggirasse sui 18-22 milioni £.   In totale le sue opere  in asta stasera erano 7. Tre sono rimaste invendute, erano tutti lavori giovanili.

Come ieri sera, ha brillato la stella di Chagall. Il vaso di fiori dipinto a Mourillon nel 1926 ha raddoppiato le stime fermandosi a 3.128.750 sterline. I placidi cavalli di  Franz Marc hanno archiviato £15,421,250, oltre 4 volte la stima più alta, portando al galoppo l’artista verso il suo nuovo record d’asta. Top price infranti (per il medium) anche dal paesaggio di Kazimir Malevich del 1911 aggiudicato a £7,883,750 e da ‘La demoiselle d’honneur’ di Eva Gonzalès  (£248,750).

1,568,750 sterline per la carta di Egon Schiele del 1910 che partiva da 450,000 e  5,296,250 per il paesaggio a tinte rosse di Georges Braque.

Grande successo, anche stasera come ieri, della coppia d’oro Auguste Rodin e Camille Claudel. Il bacio di Rodin da 5 milioni è salito a 12,608,750 mentre i 4 bronzi della scultrice hanno raggiunto in totale 3.359.000 sterline. Bene  anche i due italiani in catalogo: il disegno di Amedeo Modigliani, ancora molto lontano dallo stile che lo renderà riconoscibile a tutti, è un autoritratto del 1899 e da 400 mila sterline  è arrivato a 968,750. Mentre la natura morta di Giorgio Morandi del 1941,  è stata battuta poco al di sopra delle stime per 1,088,750 £.


CHRISTIE’S | LONDRA | 20 GIUGNO 218

 

4.8 (95%) 4 votes

Autore

- Giornalista pubblicista. Laureata in Scienze dei Beni Culturali (curriculum Storia dell’Arte) con specializzazione in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Maison Bibelot
WANNENES
Curio Firenze
Bertolami
Arte Padova 2018
Eberhard
Colasanti Casa dA'Aste
Artcurial
Cambi
Cambi
Brafa
Il Ponte