meeting art
Pubblicato il: mar 22 Mag 2018
Print Friendly and PDF

Espinasse 31 approda a Monaco: l’Adamo ed Eva di Urban Solid (e molto altro) alla baia del Larvotto

Espinasse31

Urban Solid – Adamo ed Eva, Allestimento

Dopo Scope Miami e Art Basel, la residenza d’artista milanese Espinasse 31 approda a Monte Carlo, nella baia del Larvotto. Dal 12 maggio al 10 ottobre 2018.

L’esposizione vuole esaltare la bellezza paesaggistica della Miami Plage attraverso le opere degli artisti che hanno vissuto in galleria. Saranno infatti esibite le creazioni artistiche più rappresentative di Simone Monte, vincitrice nel 2015 del National Geographic Photo Contest con la fotografia “The Game”, Jenny Perez, scelta da Armani per la presentazione a Miami della Capsule collection st_art, Rodrigo Branco, Jotape, Flavio Rossi, KayOne, Rolando Adrian Avila, Carlos Cesar Alves, Olga Lomaca, Daniel Tumolillo e Alex Korolkovas, vincitore del Visual Press Award 2017.

Espinasse31

One million dollars: nero 5/9 2014 (resina) – One million dollars : bianca 1/9 2014 (resina) – Immersione: argento (resina) anno 2015

L’esposizione presenta inoltre il duo italiano Urban Solid con le installazioni e sculture in gesso e resina: “Le persone che si imbattono nelle nostre sculture rimangono molto stupite, percepiscono immediatamente l’originalità; l’ingombro delle nostre sculture non appare familiare come un graffito, è una scultura ma non è un monumento di marmo! Nel nostro caso lo spettatore può toccare con mano l’opera, la street art cambia e coinvolge la terza dimensione, includendo anche il senso del tatto”.

Sicuramente la copia esposta in resina dell’Adamo ed Eva, con gli occhiali da sole e una grossa foglia di fico, rappresenta la loro opera iconica più apprezzata: “Adamo ed Eva sono fra le nostre installazioni più conosciute, forse perché sono calchi anatomici a grandezza naturale e nell’epoca del selfie lo spunto su come vestirli lo prendiamo dalla contemporaneità. Ci guardiamo intorno, ascoltiamo cosa succede nel mondo e sotto casa, appena tornati da Parigi, il giorno prima dell’attentato terroristico, abbiamo cominciato a vestire Adamo da soldato ed Eva da infermiera”.

Nella temporary exposition anche due opere, una in gesso e una in resina, del ciclo “Immersione”, realizzate tra il 2014 e il 2015 e tre diverse sculture in resina: una nera, una bianca e una verde di “One million dollars”, tutte del 2014.

Espinasse31

Urban Solid – Allestimento

L’aver saputo sapientemente utilizzare il procedimento scultoreo classico all’interno del contesto artistico contemporaneo ha permesso agli Urban Solid di raggiungere una popolarità immediata: “C’è chi fa una foto, chi ci attacca adesivi, chi firma o scrive strane frasi sopra, chi le rompe o gli dà un bacio, facendo in modo di lasciare il segno del rossetto…questo aspetto non l’avevamo previsto, l’interazione che c’è fra le nostre sculture ed i cittadini risulta fra gli aspetti più interessanti e in continua evoluzione”.

Per tutti gli appassionati di fumetto, è possibile acquistare anche le originali creazioni in plexiglass di Alexander Korolkovas, considerato uno dei dieci fashion fotografi del panorama americano, che omaggia la figura di Valentina, femme fatale contemporanea del fumettista Guido Crepax.

Informazioni utili

Espinasse 31 lands in Monaco

Pop up exposition alla Miami Plage di Monte Carlo

Dal 12 maggio al 10 ottobre 2018

Miami Plage Monte Carlo, plage du Larvotto, 98000 Monaco

www.espinasse31.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Blindarte
Eberhard
WANNENES
Il Ponte
Maison Bibelot
Cambi
Brafa
Bertolami
Colasanti Casa dA'Aste