Meeting Art
Pubblicato il: lun 23 apr 2018

L’Europa durante la pioggia. La pittura vitale e vibrante di Pietro Geranzani a Milano

Pietro Geranzani_Atta-llah martire e rivoluzionario_2002_olio e chiodi su tela_cm 180x170

Pietro Geranzani_Atta-llah martire e rivoluzionario_2002_olio e chiodi su tela_cm 180×170

L’Europa durante la pioggia”. La personale di Pietro Geranzani prosegue fino al 28 aprile alla galleria Area35 di Milano. Accanto alle opere di grande formato, sono esposti un nucleo di olii di medie e piccole dimensioni, delle carte realizzate a tecnica mista e disegni preparatori a matita.

Di forte impatto visivo ed emotivo, le opere storiche e inedite di Pietro Geranzani, di matrice figurativa e cariche di simboli, pongono l’accento sulla coscienza storica del presente e del passato, con una particolare attenzione rivolta alla contemporaneità, segnata da inquietudini e incertezze.

Pietro Geranzani_Disegno 48_1992_inchiostro_acquarello e pastello su carta_cm 36x50,5

Pietro Geranzani_Disegno 48_1992_inchiostro_acquarello e pastello su carta_cm 36×50,5

I lavori, realizzati per l’esposizione milanese, prendono ispirazione dal titolo dell’opera di Max Ernst “L’Europa dopo la pioggia II” (1942), che esprime una situazione di annientamento e di paura immaginata nell’ipotetico perdurare del secondo conflitto mondiale, attraverso una landa desolata coperta di rovine, un paesaggio fantascientifico dove figure metamorfiche si fondono a elementi naturalistici.

Nel ciclo L’Europa durante la pioggia, Geranzani non fa riferimento allo scenario di Ernst ma ne evoca il luogo, l’Europa, e l’elemento pioggia, il suo abbattersi inesorabile sull’umanità così come gli accadimenti legati ai conflitti internazionali cui si è attualmente sottoposti.

Pietro Geranzani_L'Europa durante la pioggia IV_Io faccio la pioggia_2018_olio su tela_cm 180x180

Pietro Geranzani_L’Europa durante la pioggia IV_Io faccio la pioggia_2018_olio su tela_cm 180×180

“Io faccio la pioggia”, ritrae un uomo incappucciato che osserva da un piccolo foro, destinato a spegnersi a breve. Sta per premere i pulsanti del suo giubbotto esplosivo. La pioggia cade sul suo corpo, inaspettatamente circondato da una natura rinascimentale. Una pittura dunque legata alla tradizione, che si contrappone all’attualità dell’avvenimento narrato.

L’artista si esprime in maniera diretta, con immagini crude, emblematiche di una paura diffusa, attraverso i simboli del terrorismo, caratterizzati da una feroce e irrazionale violenza, come si osserva nei personaggi dipinti sulle tele in cui uomini sono colti nell’intento di farsi esplodere o mostrano gli ordigni che indossano sotto gli abiti.

Pietro Geranzani_L'Europa durante la pioggia II_Farfalla_2017_olio su tela_cm 170x170.

Pietro Geranzani_L’Europa durante la pioggia II_Farfalla_2017_olio su tela_cm 170×170.

La minaccia, il pericolo e l’incubo vissuti, in ambito europeo e a livello mondiale, sono rivelati senza esorcizzare il male profondo che dilaga fra le persone. In “L’Europa durante la pioggia II. Farfalla” un uomo di cui non si vede il volto apre la camicia spalancando le braccia come fossero ali di farfalla, svelando il proprio corpo caricato di esplosivo. La farfalla viene rappresentata come metafora densa di tensione e angoscia, ma anche come un’immagine simbolo di trasformazione e di rinascita.

Questo elemento allegorico di cambiamento e di evoluzione lascia intravedere una vena ottimistica come si evince dalle parole stesse dell’artista che afferma:

“Io cerco, attraverso la densità della materia, quella vibrante vitalità che si contrappone alla desolazione della terra bruciata, di ritrovare un anelito di umanità persino nel milite che si immola con gesto devotamente eroico a una causa superiore. Racconto il conflitto fra la sua umanità e la sciagurata scempiaggine dell’efferato gesto”.

Pietro Geranzani_Don't Touch the God_2016_fotogramma_video_minuti 22.52_

Pietro Geranzani_Don’t Touch the God_2016_fotogramma_video_minuti 22.52_

Informazioni utili

L’Europa durante la pioggia. Pietro Geranzani

Area35 Art Gallery, via Vigevano 35 – Milano

Fino al 28 aprile 2018

Orari mart – ven, ore 15.30 – 19.30 (Mattina e sabato su appuntamento)

www.area35artgallery.com

www.pietrogeranzani.it

 

 

“L’Europa durante la pioggia”. Pietro Geranzani: vibrante vitalità in mostra a Milano

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Maison Bibelot
Eberhard
Casa d'Aste Blindarte
Cambi Casa d'Aste
Il Ponte
Colasanti Casa d'Aste
WANNENES