Meeting Art
Pubblicato il: ven 09 Mar 2018

Oltre la Notte, Diane Kruger e l’impossibile strada per la vendetta

OLTRE LA NOTTE     un film di FATIH AKIN     con DIANE KRUGER, DENIS MOSCHITTO, JOHANNES KRISCHOLTRE LA NOTTE     un film di FATIH AKIN     con DIANE KRUGER, DENIS MOSCHITTO, JOHANNES KRISCHOltre la Notte, Diane Kruger e l’impossibile strada per la vendetta. Dal 15 marzo al cinema.

Arriva nelle sale italiane Oltre la Notte, il nuovo film di Fatih Akin. Presentata in concorso al Festival di Cannes 2017, la pellicola è valsa a Diane Kruger (Inglourious Basterds, The Host) il premio per la migliore interpretazione femminile. Ai Golden Globe Oltre la Notte è stato poi premiato come Miglior film straniero.

La vita di Katja (Diane Kruger) viene sconvolta dalla morte del marito Nuri (un immigrato turco, ex spacciatore) e del figliolo Rocco, uccisi nell’esplosione di una bomba. Grazie al sostegno di amici e familiari, Katja riesce ad affrontare il funerale e ad andare avanti.
Ma la ricerca degli assassini e della ragione per quelle morti insensate diventa un’ossessione che la tormenta. Danilo, avvocato e miglior amico di Nuri, rappresenta Katja nel processo finale contro i due sospetti: una giovane coppia appartenente a un’organizzazione neonazista. Il processo è un’esperienza durissima e kafkiana che per Katja si rivela un’atroce sofferenza, non ché una crudelissima beffa.

Fatih Akin si è imposto all’attenzione del pubblico e della critica internazionali con La sposa turca, vincitore dell’Orso d’oro alla Berlinale del 2004. Il suo film del 2007 Ai confini del paradiso ha poi vinto il premio per la Miglior Sceneggiatura a Cannes e Soul Kitchen -un omaggio alla sua città natale, Amburgo- ha vinto il Premio speciale della giuria alla Mostra Internazionale del cinema di Venezia nel 2009.OLTRE LA NOTTE     un film di FATIH AKIN     con DIANE KRUGER, DENIS MOSCHITTO, JOHANNES KRISCHPer Oltre la Notte il regista tedesco, ma di origini turche, si è ispirato ad alcuni omicidi commessi dall’NSU (Clandestinità Nazionalsocialista) in Germania nel 2011. Questo gruppo neonazista tedesco, in particolare, si è reso colpevole di svariati omicidi a sfondo razziale tra il 2000 e il 2007.  Come si vede nel film però la polizia ha concentrato le indagini su persone all’interno della comunità delle vittime, chiamando in causa gli ambienti della droga e del gioco d’azzardo.

La pellicola riflette quindi, prendendo spunti da questi tragici fatti, sul concetto di vendetta e sui problemi morali che ne conseguono. Nonostante la parte centrale del film sia dedicata al processo, l’attenzione non è rivolta all’aspetto procedurale ma sempre a quello personale. Al centro, sempre, il dolore. OLTRE LA NOTTE un film di FATIH AKIN con DIANE KRUGER, DENIS MOSCHITTO, JOHANNES KRISCH

Oltre la Notte sembra concentrare in sé tre film diversi, tre declinazioni diverse del dolore e del lutto: l’attentato, il processo e, infine, la vendetta. Ogni fase è caratterizzata da un’estetica e da un tono diversi. La colonna sonora del film è stata scritta da Josh Homme, fondatore e cantante dei Queens of the Stone Age, e accompagna la protagonista attraverso il suo calvario fatto di rabbia e tristezza.
Katja nel suo dolore è furiosamente sola, ha ben chiaro il suo obiettivo -la vendetta- ma non sa quale possa essere la strada giusta per conquistarla. Perché, sembra suggerire il finale, una strada “giusta” per essere risarciti del dolore in realtà non esiste.

4.4 (88%) 5 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

 Il Ponte
Bertolami Fine Art
Il Ponte
mercanteinfiera
Artcurial
Wopart 2018
Eberhard
WANNENES
Cambi Casa d'Aste
WANNENES