Meeting Art
Pubblicato il: ven 09 Feb 2018

Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna

Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologiaMedioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia. Dal 17 febbraio a Bologna.

Grazie alle scoperte archeologiche degli ultimi 40 anni, una mostra al Museo Civico Medievale ricostruisce le composite vicende con cui Goti, Longobardi, Bizantini e i nuovi centri di potere (castelli, monasteri, edifici di culto e Comuni) hanno scritto la storia dell’Emiglia-Romagna dal IV-V secolo e gli inizi del XIV.

Bologna, antica colonia latina lungo la Via Aemilia, ospita al Museo Civico Medievale una mostra che consente un viaggio nel tempo di quasi un millennio (dal IV-V secolo agli inizi del Trecento) in una regione in cui ancora oggi sono profondamente radicati i confini fisici e persino gastronomici tra l’Emilia longobarda e la Romagna bizantina, la prima tradizionalmente legata alla lavorazione e consumo della carne suina, l’altra nota per la cucina a base di carni ovine, in particolare del castrato.

Il racconto delle trasformazioni delle città tardoantiche si snoda attraverso l’evoluzione degli insediamenti rurali, evidenziando il potere dei nuovi ceti dirigenti (Goti, Bizantini e Longobardi) attraverso la ritualità funeraria. Dopo un’istantanea sulle città nell’alto Medioevo, profondamente ridimensionate rispetto alla vitalità dei secoli precedenti e contrapposte al dinamismo dei nuovi empori commerciali quali ad esempio Comacchio (FE), lo sguardo si allarga alla riorganizzazione delle campagne (villaggi, castelli, borghi franchi, pievi e monasteri).
Medioevo svelato. Storie dell'Emilia-Romagna attraverso l'archeologia

>> La grande esposizione, visibile dal 17 febbraio al 17 giugno 2018, racconta in modo inedito e originale le vicende dell’Emilia-Romagna nella delicata fase di passaggio dalla Tarda Antichità (IV-V secolo) al pieno Medioevo (inizi del Trecento), indagando le trasformazioni avvenute in ogni aspetto della vita politica, economica, sociale e culturale di questo territorio e delle sue città.

Una selezione di oltre 300 reperti, recuperati dalle intense ricerche archeologiche condotte in regione negli ultimi 40 anni, consentirà di compiere un affascinante viaggio nel tempo di quasi un millennio, documentando con nuove chiavi di lettura questo lungo e complesso percorso storico che rappresenta un momento decisivo nella costruzione di nuovi assetti di potere e nuove identità.ù

Medioevo svelato. Storie dell’Emilia-Romagna attraverso l’archeologia
A cura di Sauro Gelichi e Luigi Malnati
17 febbraio > 17 giugno 2018
inaugurazione venerdì 16 febbraio 2018 h 18.00
Museo Civico Medievale
via Manzoni 4, 40121 Bologna

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

Bertolami Fine Art
Maison Bibelot
Eberhard
WANNENES
Il Ponte Casa d'Aste
Il Ponte Casa d'Aste
Wopart 2018
Cambi Casa d'Aste