Meeting Art
Pubblicato il: mer 17 dic 2014
Stampa/PDF/Email

La prima asta di BASEZERO è un successo

Registra un successo la prima asta di BASEZERO, la nuova maison milanese che in un solo giorno ha assegnato oltre 200 opere. L’83,27% dei lotti in catalogo. Con prezzi compresi tra i 50 ai 1400€, BASEZERO ha confermato la crescente domanda di un vasto pubblico che desidera acquistare arte a prezzi accessibili.

Tra le migliori aggiudicazioni “011”, un’opera del 2009 di Luca Moretto battuta a €1400; “Dalla casa all’uomo”, un acrilico di Marina Carboni assegnato per €1.000; “Natura non morta”, un’opera della street-artist La Pupazza passata di mano per 900€.

BASEZERO

BASEZERO

Tra le opere di artisti storici aggiudicati, troviamo Isgrò, Pino Jelo, Gino Fossali e Giorgio Melzi.

Un pubblico composto da molti neofiti alle aste è uscito entusiasta e desideroso di ripetere l’esperienza. In molti hanno colto l’occasione di acquistare regali per Natale – fanno sapere gli esperti della casa d’aste.

“Un risultato al di sopra delle aspettative – affermano Stefano Baldo, Francesco Palermo e Alessandro Prada, fondatori della casa d’aste BASEZERO – con una risposta del pubblico sorprendente. La prossima tappa sarà ad Affordable Art Fair a marzo e cominceremo a lavorare da subito per migliorare e diversificare anche le offerte alla luce della prima entusiasmante battuta d’asta. Un particolare ringraziamento è rivolto agli amici di Spazio Tadini, che hanno sostenuto la nostra iniziativa e condiviso con noi il bisogno di osare nuove opportunità di visibilità e acquisto dell’arte contemporanea”.

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Eventi sponsorizzati

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Pubblicità

Artcurial
Pandolfini
Eberhard
Maison Bibelot
biennale milano
Wannenes
Il Ponte
Bertolami Fine Arts
Aste Boetto