meeting art
Pubblicato il: dom 13 Apr 2014
Print Friendly and PDF

Il SuperOrto di Pistoletto

Michelangelo Pistoletto

Michelangelo Pistoletto

Design, arte, urbanistica. Se l’innovazione ha un senso è nei territori di confine che bisogna cercarlo. Nel caso specifico occorre salire sul tetto (o se preferite roof) del SuperstudioPiù, in via Tortona 27. Proprio sopra il fermento del design milanese in fibrillazione, Michelangelo Pistoletto ha progettato SuperOrtoPiù, un grande orto urbano pensile di 750 mq.

Uno scatto da il SuperOrto

Uno scatto da il SuperOrto

Attenzione, niente a che vedere con le manie bionutrizioniste della famiglia Obama, qui si tratta della visione ecomillenarista del Terzo Paradiso di Pistoletto, lanciata con relativo manifesto già nel 2003 e contraddistinta da un segno grafico, variante del simbolo dell’infinito matematico, che puntualmente ricompare nel Super Orto milanese.

L’orto che rimarrà funzionante da aprile a giugno 2014 e in maniera permanente durante Expo 2015 è pensato per coltivare soprattutto il pensiero e lo scambio culturale, con dibattiti, incontri con paesaggisti, architetti, designers, agronomi, corsi di orto cultura, concerti musicali, serate dedicate al food.

superortopiu

Il SuperOrtoPiù, un grande orto urbano pensile di 750 mq

L’iniziativa vede il patrocinio e la collaborazione di numerose associazioni, come  n.o.v.a. civitas, Cittadellarte Fondazione Pistoletto ONLUS, A.I.A.P.P. Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, GREEN CITY Italia e altri

 

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

Brafa
Colasanti Casa dA'Aste
Arte Padova 2018
Blindarte
WANNENES
Maison Bibelot
Cambi
Il Ponte
Eberhard